QR code per la pagina originale

WhatsApp aggiorna il menu impostazioni su Android

Un nuovo aggiornamento di WhatsApp Beta per Android porta una rinfrescata al menu delle impostazioni.

,

WhatsApp si aggiorna ancora una volta per Android. In particolare nella versione beta, che sarà rilasciata quindi al pubblico in un secondo momento, quando sarà più stabile. L’aggiornamento in questione è il 2.19.45 e porta con sé delle novità per quanto riguarda l’interfaccia grafica, quindi puramente estetiche. Differente è stato l’aggiornamento precedente, che ha portato nuove scorciatoie per i media.

L’interfaccia utente del menu impostazioni è stata progettata di nuovo e aggiunge delle icone di fianco alle varie voci, anche nei sottomenu. WABetainfo ha riportato alcune immagini della nuova veste grafica del menu impostazioni, in cui si vede un layout sicuramente più pulito. Questo stile a poco a poco sarà esteso anche a tutte le altre voci e menu nel corso del tempo.

WhatsApp

Come si può vedere dalle immagini il nuovo design risulta essere più al passo con i tempi. WhatsApp in effetti graficamente risulta essere un po’ “vecchio” e molto basilare, per questo gli sviluppatori stanno gradualmente apportando delle modifiche per essere più moderni. Per ora non si conosce quando queste novità saranno estese a tutti. Può essere scaricato.

Ultimamente la popolare applicazione di messaggistica è stata al centro di diverse notizie, tra cui quella relativa ai ban. La società ha dichiarato recentemente infatti che elimina circa due milioni di account al mese, un numero molto alto, ma necessario per arginare certi fenomeni. WhatsApp è infatti al centro di diverse problematiche, alcune molto serie: il diffondersi delle fake news, lo spam e il phishing, oltre a diverse truffe online.

Internamente si sta lavorando a un sistema di apprendimento automatico per capire come contrastare questi fenomeni. Insomma usare l’intelligenza artificiale per capire chi sbaglia e deve essere allontanato. Un processo di ammodernamento che non prevede quindi solo il fattore estetico.