Citroën Ami One Concept, mobilità urbana

Citroën svela la sua idea di mobilità urbana del futuro al Salone di Ginevra attraverso il suo Ami One Concept, un’auto elettrica agile e compatta.

Citroën svela la sua idea di mobilità portando al Salone di Ginevra “Ami One Concept“. Come fa ben intuire il nome trattasi di un concept progettato per rivoluzionare il concetto di mobilità urbana. Ami One Concept è stato pensato per essere una valida alternativa al trasporto pubblico e agli altri mezzi di trasporto individuale su 2 ruote. Questo veicolo totalmente elettrico è molto compatto, solo 2,5 metri, ed offre 2 comodi posti. Grazie a queste sue dimensioni le persone potranno spostarsi con grande agilità in città.

La sua struttura e il suo design, entrambi fortemente ispirati dalla funzione e dall’utilizzo, permettono di esplorare una nuova esperienza di guida. Ami One Concept di Citroën è accessibile a tutti a partire dai 16 anni anche se dipende dalle leggi in materia di guida dei vari Paesi. Ami One Concept è un’auto connessa e si basa su di un ecosistema 100% digitale. Propone un’esperienza cliente personalizzata innovativa che comprende tutte le tappe (presentazione on line, richiesta di test drive, configurazione dei servizi, prenotazione e consegna) e consente di scegliere facilmente i tempi di utilizzo più adatti alle proprie esigenze. Questa esperienza digitale prosegue anche attraverso un’applicazione dedicata per la gestione del veicolo e degli spostamenti.

Ami One Concept

Ami One Concept propone nuove abitudini di consumo. Citroën facilita l’accesso alla mobilità per i suoi clienti e propone un universo digitale fatto di diverse formule di car sharing o di noleggio. L’obiettivo è quello di soddisfare tutte le esigenze di spostamento dei clienti rispondendo alle loro diverse necessità di utilizzo. Citroën immagina il “Comptoirs Ami One”, uno spazio digitalizzato che prefigura un distributore automatico di Ami One Concept in centro città, in grado di fornire informazioni sul prodotto e sulle opzioni possibili e permette di effettuare un test drive. Questi stessi desk potranno anche essere installati in altri luoghi, come i centri commerciali.

Ami One Concept dispone anche di un’applicazione mobile dedicata per facilitare il suo utilizzo. Il conducente può liberamente gestire in qualunque momento i parametri delle applicazioni a bordo, ma anche prolungare l’esperienza cliente dal suo Smartphone.

Ami One Concept viaggia fino a 45km/h e offre sino a 100 Km di autonomia. La batteria agli ioni di litio, situata sotto al pianale, si ricarica facilmente con il suo cavo elettrico. Per una ricarica completa sono sufficienti 2 ore.

Ami One Concept pone lo Smartphone al centro dell’interfaccia uomo-macchina, e rende la guida intuitiva e serena. L’accesso a bordo di Ami One Concept si effettua con lo Smartphone. Si apre (e si chiude) leggendo il QR CODE presente sulla base in alluminio delle maniglie delle porte. Dopo essersi seduto, il conducente viene invitato a posizionare il telefono di fronte a lui, nell’apposito alloggiamento. Dopo aver appoggiato lo Smartphone in questa zona di ricarica wireless a induzione, può cominciare l’interazione tra la Ami One Concept e l’utilizzatore. Secondo l’applicazione avviata, l’animazione appare sotto forma di pop up, proiettata su un visore trasparente nel campo visivo del conducente, come con il sistema Head up display. Le funzioni possono essere di tipo avanzato, come l’infotainment o la navigazione, recentemente inseriti nel contenuto di guida regolamentare e nell’esperienza di guida. L’interfaccia uomo-macchina di Ami One Concept è studiata come un assistente personale, per un’interazione ottimizzata con il conducente. L’interfaccia prevede 2 tasti sul volante: un comando vocale per chiamare l’assistente e un menu a scorrimento per navigare da un’applicazione all’altra.

Il quadro strumenti, semplice ed essenziale, composto da un display da 5 pollici, visualizza le informazioni utili (velocità, indicatori di direzione, ed altro).

Ti potrebbe interessare
Ufficiale la partnership tra Libero e Windows Live
Microsoft

Ufficiale la partnership tra Libero e Windows Live

Annunciato nelle scorse ore la stipulazione di un accordo tra Libero e Microsoft con lo scopo di integrare i servizi online offerti dal portale italiano tra gli strumenti della piattaforma Windows Live.Grazie a questa partnership sarà possibile per tutti gli utenti di Libero.it interagire direttamente con la community di Windows Live, consentendo in tal modo

Nuova beta per Skype
skype

Nuova beta per Skype

Dai laboratori di casa Ebay continuano a giungere novità e aggiornamenti per gli amanti di Skype. Da pochi giorni è disponibile per il download la versione 3.2.0.115 per Pc del noto software VoIP.Grazie alle numerose segnalazioni degli utenti del software sono stati corretti molti bug.In azienda si festeggia anche per i ben 10 milioni di

Spagna, clamoroso black-out dei domini .es
Web e Social

Spagna, clamoroso black-out dei domini .es

Un problema al refresh dei server, con il quale i nuovi domini registrati sarebbero stati introdotti sul web dal Registro spagnolo ESNIC, ha portato ad un completo blackout dei domini .es con gravi problemi per tutti i navigatori iberici