QR code per la pagina originale

Bot Telegram: i migliori

Telegram offre agli sviluppatori la possibilità di realizzare bot da proporre agli iscritti; tutto quello che c'è da sapere su questi programmi automatici.

,

Telegram è un’applicazione di messaggistica che strizza l’occhio alla velocità e alla sicurezza. Tra le sue più interessanti caratteristiche c’è quella che permette agli sviluppatori di creare dei veri e proprio bot da far funzionare all’interno della piattaforma. I bot, si ricorda, sono dei mini programmi che funzionano come una sorta di utenti digitali all’interno di Telegram. Un bot, per esempio, può essere creato per compiere determinate operazioni automatizzate interagendo con gli utenti in carne ed ossa.

Possono essere utilizzati in vari modi. Le aziende, per esempio, possono usarli per offrire un semplice piccolo servizio di assistenza tecnica, oppure per fornire determinate informazioni. Le potenzialità sono molteplici e tutto dipende dalla fantasia e dall’abilità degli sviluppatori che devono sfruttare le API fornite da Telegram. Nel tempo sono stati creati tantissimi bot ma curiosamente non ne esistono di ufficiali di Telegram. La piattaforma, infatti, concede agli sviluppatori solamente gli strumenti per crearli ma non ne realizza di propri.

Bot Telegram, i più noti

Individuare i bot all’interno della piattaforma è abbastanza facile. Gli interessati dovranno utilizzare il motore di ricerca dell’app per trovarli. Molti bot, infatti, dispongono di un username che include la parola “Bot” e sono tutti dotati di un’icona dedicata. In questo modo saranno facilmente individuabili all’interno delle ricerche. In alternativa è sufficiente effettuare una ricerca su Google per trovarne moltissimi o individuare siti che li recensiscono.

Difficile fare una classica dei migliori bot di Telegram. Il motivo è semplice. Molto dipende da quello che si cerca e nel corso di tempo sempre nuovi bot vengono aggiunti dagli sviluppatori e quelli già presenti vengono migliorati.

Per esempio, il bot Hue di Philips permette di gestire l’illuminazione smart di casa attraverso l’app. Oppure, si evidenzia anche il bot del Corriere della Sera che fornisce le notizie più rilevanti non appena vengono pubblicate. Chi invece è solito acquistare molto online può usare TrackBot che permette di tenere traccia delle spedizioni. Per chi vuole farsi due risate c’è TheLolBot che racconta barzellette e condivide immagini divertenti.

Gli esempi possono essere molteplici ma il suggerimento è quello di fare una veloce ricerca sull’app e sul web per trovare quello che si sta cercando.