Sigma rilascerà la sua FullFrame Foveon L-Mount nel 2020

Nel 2018 si è parlato molto, in occasione del Photokina, del consorzio L-Mount. La partnership vede tra i protagonisti anche Sigma, che nel 2020 produrrà una full frame tutta sua. L’annuncio doveva avvenire in realtà quest’anno: il ritardo è dovuto proprio allo sviluppo del nuovo sensore.Questo è quanto emerge dall’ultima conferenza tenuta dal CEO Kazuto

Nel 2018 si è parlato molto, in occasione del Photokina, del consorzio L-Mount. La partnership vede tra i protagonisti anche Sigma, che nel 2020 produrrà una full frame tutta sua. L’annuncio doveva avvenire in realtà quest’anno: il ritardo è dovuto proprio allo sviluppo del nuovo sensore.

Questo è quanto emerge dall’ultima conferenza tenuta dal CEO Kazuto Yamaki al CP+, il quale ha spiegato che Sigma sta sviluppando i nuovi sensori Foveon in collaborazione con TSI Semiconductors. La mirrorless avrà una risoluzione di 60,9 megapixel: tre livelli da 20MP, ciascuno con una risoluzione di 5520×3680 pixel.

Sigma inoltre ha aggiornato la roadmap per gli obiettivi L-Mount che vedremo da qui ad inizio 2020: un parco ottiche per cui è attesa una grande crescita, in cui spiccano lenti di svariate focali.

Fonti ed immagini | Dpreviewforum, Photorumors

Ti potrebbe interessare
Samsung Nexus S: al via le vendite in Italia
Google

Samsung Nexus S: al via le vendite in Italia

È Vodafone l’operatore che porterà in Italia l’attesissimo smartphone nato dalla collaborazione di Google e Samsung.A partire dalla prossima settimana, l’operatore inglese, in ritardo sui tempi previsti, venderà infatti il primo terminale basato su Android 2.3 Gingerbread al prezzo di 549 euro privo di vincoli contrattualistici o in abbonamento, con l’offerta Più Smart con Vodafone,