QR code per la pagina originale

Pinterest, nuovi strumenti per comprare dalle foto

Le immagini potranno avere un link diretto che rimanda a un sito dove acquistare la merce.

,

Pinterest si fa sempre più e-commerce, la stessa idea che sta portando avanti Instagram. Introduce infatti tutta una serie di nuovi strumenti che facilitano gli acquisti di ciò che si vede sulla piattaforma. In particolare questo social network è basato sulla condivisione delle famose raccolte di immagini, da fissare sulla bacheca con dei Pin, delle puntine virtuali. Con questo nuovi strumenti la raccolta di immagini può diventare una vetrina di prodotti da consigliare e da acquistare.

Oltre a questo Pinterest rende possibile ricevere consigli relativi alle personalizzazione, allo stile della casa e l’accesso ai prodotti di specifici marchi grazie a ricerche votate allo shopping online. La novità si chiama Catalogo, in cui i brand appunto potranno caricare interi cataloghi di prodotti. Nelle immagini si potranno inserire i cosiddetti Product Pins, insomma dei link che portano all’acquisto, con i brand che potranno organizzare la nuova dashboard per rendere i prodotti più visibili.

Inoltre la nuova funzione Shopping Ads, disponibile per in rivenditori in Canada, Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda e Irlanda, consente di pubblicare annunci sotto forma di immagine. Pinterest si trasforma sempre di più in una grande vetrina, non solo per scoprire nuovi stili e prodotti, ma anche per acquistarli. Di fianco infatti alle sezioni bellezza, casa e fai-da-te vengono suggeriti prodotti simili in base ai Pin che si stanno consultando.

Il social network è intenzionato quindi a una vera trasformazione della piattaforma, utile anche ai brand per mostrare in maniera visuale il proprio catalogo di prodotti. Funzioni presenti anche su Instagram ad esempio, che raccoglie una serie di prodotti interessanti per l’acquisto in base alle preferenze degli utenti.