QR code per la pagina originale

Xiaomi elimina la pubblicità dalla MIUI

Nelle prossime versioni della MIUI verranno eliminate tutte le inserzioni pubblicitarie che peggiorano l'esperienza d'uso degli smartphone Xiaomi.

,

Xiaomi utilizza una versione modificata di Android per i suoi smartphone, ad esclusione della serie Mi A1/A2. Il nome dell’interfaccia proprietaria è MIUI e include diverse app sviluppate dal produttore cinese. Durante un incontro con gli sviluppatori è stata confermata l’eliminazione dei banner pubblicitari che ostacolano l’esperienza d’uso.

Il CEO Lei Jun aveva dichiarato circa un anno fa che l’obiettivo dell’azienda è ottenere un margine di profitto non superiore al 5% dalla vendita degli smartphone. In realtà, secondo Counterpoint Research, il produttore cinese ricava circa 2 dollari per ogni dispositivo venduto, ovvero appena oltre l’1% considerando un prezzo medio di 150 dollari (a titolo di confronto, Apple supera il 20%). Il business model di Xiaomi prevede però altre due fonti di guadagno. Una è correlata ai servizi Internet, come Mi Music e Mi Video, mentre la seconda sono le inserzioni pubblicitarie.

Piccoli banner vengono mostrati in diverse schermate o all’interno delle app (solo in alcuni paesi). Xiaomi aveva promesso di migliorare l’approccio verso l’advertising, cambiando la posizione delle inserzioni e il loro numero. Sono disponibili guide piuttosto dettagliate che spiegano come rimuoverle, ma il risultato finale non è garantito.

Il CEO ha ora confermato che le inserzioni verranno eliminate nelle prossime versioni della MIUI. Non è chiaro tuttavia se ciò riguarderà anche l’attuale MIUI 10 o solo la futura MIUI 11, il cui sviluppo è stato avviato a gennaio. Tra le novità ci sono nuove icone di sistema, il tema scuro e una modalità di risparmio energetico che consentirà solo di utilizzare SMS e chiamate.

Xiaomi ha chiesto ai suoi fan di votare le funzionalità preferite tra quelle proposte. Le più interessanti sono il cestino locale per SMS, foto, documenti e altri file che verranno cancellati definitivamente dopo tre giorni, una lente di ingrandimento per immagini e testo, un nuovo sistema di notifiche che prevede la loro conservazione se non lette entro 12 ore dalla ricezione. Le novità potrebbero differire da paese a paese. La MIUI 11 non sarà disponibile per gli smartphone più vecchi, tra cui Mi 5, Mi 4, Mi 4s, Mi 4c e Redmi Note 3.