QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia Windows 10 May 2019 Update

Microsoft ha annunciato Windows 10 May 2019 Update; l'aggiornamento arriverà per tutti alla fine del mese di maggio, agli Insider dalla prossima settimana.

,

Microsoft ha annunciato ufficialmente Windows 10 May 2019 Update, il prossimo grande step funzionale di Windows 10 che sarà distribuito ufficialmente a tutti verso la fine del prossimo mese di maggio. Un colpo di scena non da poco visto che tutti erano oramai convinti che Windows 10 19H1 si sarebbe chiamato Windows 10 April 2019 Update e che sarebbe stato distribuito durante il mese di aprile.

Il motivo di questa scelta è chiaro ed è la stessa Microsoft a farlo capire all’interno di un post sul suo blog ufficiale. La casa di Redmond ha spiegato di voler aumentare il periodo di tempo di test dell’aggiornamento all’interno del Release Preview Ring per essere sicura che tutto sia in ordine. Il gigante del software, evidentemente, punta a voler evitare di incorrere in tutti quei problemi capitati con Windows 10 October 2018 Update verificando minuziosamente ogni dettaglio di Windows 10 May 2019 Update prima di rilasciarlo ufficialmente.

Gli Insider che fanno parte del Release Preview Ring riceveranno Windows 10 May 2019 Update la prossima settimana per iniziare subito i test. La distribuzione pubblica, come detto, inizierà verso la fine del mese di maggio anche se una data esatta non è stata ancora comunicata.

Da Microsoft, dunque, una scelta corretta. Un mese in più di test non potrà che consentire di perfezionare l’aggiornamento per garantire una distribuzione senza intoppi.

Più controllo sugli aggiornamenti

Contestualmente, la casa di Redmond ha fatto sapere che con Windows 10 May 2019 Update arriverà un’importante novità per Windows Update. Gli utenti, infatti, avranno finalmente un maggiore controllo sugli aggiornamenti. Le modifiche sono state pensate per impedire che gli aggiornamenti causino problemi.

La nuova opzione “Download and Install Now” fornisce agli utenti un controllo separato per avviare l’installazione di un aggiornamento funzionale su dispositivi idonei senza problemi noti che possano portare al blocco dell’installazione. Gli utenti possono ancora effettuare il controllo degli aggiornamenti per ottenere gli update mensili di qualità e sicurezza. Windows avvierà automaticamente l’installazione di un nuovo aggiornamento funzionale se la versione di Windows 10 si avvicina alla fine del supporto. Tutti i dispositivi Windows 10 con una versione supportata continueranno a ricevere automaticamente gli aggiornamenti mensili. Questa nuova opzione sarà disponibile anche per le edizioni più recenti di Windows 10, versioni 1803 e 1809, entro la fine di maggio.

Microsoft consentirà a tutti gli utenti di mettere in pausa gli aggiornamenti mensili per un massimo di 35 giorni (sette giorni alla volta, fino a cinque volte).

Una volta raggiunto il periodo di pausa di 35 giorni, gli utenti dovranno aggiornare il loro dispositivo prima di mettere nuovamente in pausa gli update. Questa possibilità sarà valida per tutte le edizioni di Windows 10, inclusa la versione Home.

Per evitare il riavvio del PC a seguito di un aggiornamento nei momenti indesiderati, Windows potrà scegliere da solo il momento in cui riavviare il PC in base al modello di utilizzo del PC.

Per migliorare la reattività del sistema, il sistema operativo coordinerà in modo intelligente gli aggiornamenti di Windows e gli aggiornamenti del Microsoft Store, in modo che si verifichino quando gli utenti sono lontani dai loro dispositivi per ridurre al minimo le interruzioni.

Fonte: Microsoft • Immagine: Microsoft