QR code per la pagina originale

Tesla, calano le vendite nel primo trimestre 2019

Tesla vede calare il numero delle auto vendute per la prima volta in quasi due anni; a pesare soprattutto i problemi di consegna in Europa ed in Cina.

,

Le vendite di Tesla sono diminuite per la prima volta in due anni. La casa automobilistica della Silicon Valley ha annunciato di aver consegnato 63.000 vetture a livello mondiale nel primo trimestre del 2019, di cui circa 50.900 erano Model 3. Un dato che rappresenta un calo del 31% delle consegne rispetto all’ultimo trimestre del 2018. L’ultima volta che Tesla aveva visto un calo delle vendite nel trimestre era stato nella prima metà del 2017, poco prima che il Model 3 entrasse in produzione.

Una calo di vendite che avrà come conseguenza un impatto negativo sul reddito netto del primo trimestre come ha evidenziato la società stessa. Un risultato che, comunque, non preoccupa la società di Elon Musk e che era già stato previsto. La diminuzione delle vendite all’inizio dell’anno probabilmente incoraggerà i critici che ritengono che Tesla abbia esaurito gli ordini per la Model 3 per il mercato americano. Ma la società ha ribadito l’obiettivo di arrivare a vendere tra le 360 mila e le 400 mila autovetture nel 2019. La società ha anche affermato che gli ordini statunitensi per la Model 3 hanno superato in modo significativo la capacità produttiva.

Secondo la società, il calo delle vendite sarebbe da individuarsi nel recente lancio della Model 3 in Europa e in Cina che ha prodotto molte “sfide” da superare. In Europa, per esempio, ci sono stati problemi logistici, mentre in Cina ci sono stati problemi con la dogana. La maggior parte delle consegne, dunque, è slittata in avanti e sarà conteggiata solamente all’interno dei dati del prossimo trimestre.

Il mercato cinese e quello europeo potrebbero, quindi, dare un forte impulso alle vendite nel corso dei prossimi mesi.

Le vendite della Model 3 sono aumentate nel 2018, in quanto Tesla ha ampliato notevolmente la sua capacità produttiva. La società ha consegnato circa 140.000 Model 3 in Nord America in tutto il 2018, in quello che il CEO Elon Musk ha definito “l’anno più impegnativo nella storia di Tesla”. Circa 120.000 di queste consegne sono avvenute solo nella seconda metà dell’anno. Complessivamente, Tesla ha più che raddoppiato la produzione del 2017. vendite che hanno riguardato solamente i modelli più costosi della Model 3. La versione Standard Range di recente annuncio potrebbe dare nuova linfa agli ordini della Model 3 anche sul mercato americano visto che questo modello era molto atteso.