QR code per la pagina originale

Mozilla suggerirà le migliori estensioni di Firefox

Mozilla ha avviato un programma che prevede la creazione di un elenco di estensioni per Firefox, scelte tra quelle che offrono maggiore sicurezza.

,

Spesso i pericoli per la sicurezza provengono dagli add-on del browser. Ecco perché Mozilla ha deciso di dare maggiore visibilità alle estensioni di Firefox che offrono una migliore esperienza d’uso, proteggendo l’utente durante la navigazione. Il programma Recommended Extensions, preannunciato a febbraio, verrà attuato gradualmente nel corso dell’estate.

Le estensioni di Firefox sono molto numerose e permettono di aggiungere funzionalità al browser, consentendo agli utenti di creare un “ambiente personalizzato”. Non tutte però offrono un livello elevato di sicurezza. Il programma avviato da Mozilla avrà come obiettivo la creazione di un elenco di estensioni che soddisfano gli standard della fondazione in termini di sicurezza, utilità ed esperienza d’uso. Gli add-on consigliati verranno evidenziati sui siti di Mozilla, incluso il noto Firefox Add-ons.

Mozilla prevede di creare una lista composta da centinaia di estensioni, ma il loro numero sarà inizialmente limitato. Il processo di identificazione dei candidati è già stato avviato e i rispettivi sviluppatori verranno contattati entro fine mese. I primi cambiamenti al sito degli add-on verranno introdotti dalla fine di giugno. Le estensioni consigliate saranno facilmente identificabili tramite uno specifico badge e nei risultati della ricerca verranno mostrate nella parta superiore. Verranno inoltre inserite nella sezione Esplora del Firefox Add-ons Manager.

La scelta della estensioni verrà fatta in base a vari criteri, tra cui l’effettiva utilità, la rilevanza e la qualità (design, impostazioni e altro). Mozilla promette di aggiornare l’elenco, in modo da aggiungere nuovi add-on nel corso del tempo. Gli sviluppatori dovranno ovviamente fornire la massima collaborazione e apportare gli eventuali miglioramenti richiesti. Ulteriori dettagli sul programma verranno divulgati nei prossimi mesi.

Fonte: Mozilla • Immagine: Mozilla