QR code per la pagina originale

Nuovo Edge, arrivano le prime estensioni

Con il debutto del nuovo browser Edge sono disponibili anche le prime estensioni espressamente dedicate a lui e accessibili attraverso un apposito menu.

,

Microsoft ha rilasciato le prime build ufficiali del suo nuovo browser Edge basato su Chromium nella sera di ieri e ora è possibile accedere al sito Web dei componenti aggiuntivi per scaricare le estensioni. Il sito web funziona come il Chrome Web Store che consente agli utenti di aggiungere nuove estensioni. Sul nuovo browser Microsoft Edge è possibile seguire i seguenti passaggi per accedere al sito Web dei componenti aggiuntivi.

Gli utenti dovranno cliccare sul menu hamburger e selezionare la voce “Estensioni”. Successivamente dovranno selezionare “Scarica estensioni dal Microsoft Store”. A quel punto si aprirà la pagina Web contenente tutte le estensioni dedicate al nuovo browser Edge. Per installarle, basterà selezionarle e premere il relativo pulsante che permette di aggiungere questi mini add-on al nuovo browser di Microsoft. Le estensioni installate verranno visualizzate nella pagina “Estensioni”. Non è chiaro se questa pagina Web rimarrà a parte o se in futuro diventerà parte integrante del Microsoft Store. Quello che si nota subito è che questa pagina è ancora working in progress visto che manca uno strumento di ricerca.

Un dettaglio, comunque, che non deve stupire visto che il nuovo Edge è ancora alle fasi iniziali di sviluppo. Per ora, quindi, gli utenti dovranno scorrere manualmente la pagina per cercare le estensioni che potrebbero interessare loro da installare all’interno del nuovo browser di Microsoft.

Questa pagina contenente le estensioni per il nuovo browser era già apparsa poco tempo fa ma solo adesso è diventata finalmente funzionale. Siccome il nuovo browser è basato su Chromium, teoricamente dovrebbero funzionare anche tutte le estensioni di Chrome.

Si ricorda che al momento il nuovo browser della casa di Redmond è disponibile solamente per gli Insider che utilizzano il sistema operativo Windows 10.

Fonte: MSPOWERUSER • Immagine: Microsoft