QR code per la pagina originale

Netflix pubblicherà una propria rivista

Netflix sta per lanciare negli USA la propria rivista cartacea: un progetto per promuovere gli show del gruppo in vista di eventi e premiazioni.

,

Non solo streaming, il colosso Netflix potrebbe ben presto entrare nell’universo della carta stampata. Secondo quanto riferito da Bloomberg, infatti, la società starebbe pensando di rilasciare un proprio magazine – probabilmente disponibile solo negli Stati Uniti – intitolato “Wide”. L’obiettivo alla base di questo singolare progetto sarebbe di auto-promozione: ottenere più attenzione da parte degli organizzatori e dei votanti dei vari premi televisivi.

Il magazine di Netflix, così come riferiscono le indiscrezioni, potrebbe contenere sia approfondimenti sugli show del gruppo che articoli di costume, scritti da giornalisti – sia interni al gruppo che freelance, tanto che si parla anche dell’assunzione di alcuni report da Vanity Fair – che da ospiti, come star e artisti di talento.

Il primo numero sarà particolarmente nutrito, con oltre 100 pagine a disposizione dei lettori, e dovrebbe essere pubblicato nel mese di giugno: il colosso dello streaming avrebbe infatti optato per una scadenza mensile. La data non pare casuale, così come sempre Bloomberg sottolinea, poiché è proprio in questo periodo che cominciano le votazioni per i successivi Emmy. È probabile, tuttavia, che la rivista in questione non venga distribuita nelle edicole, bensì regalata durante eventi e manifestazioni:

Netflix distribuirà la pubblicazione durante i suoi eventi, ad esempio quelli organizzati per i membri dell’Academy. Lo scorso anno, la compagnia ha affittato per un mese un palazzo di Los Angeles, per organizzare proiezioni e feste.

Al momento, dal colosso dell’intrattenimento online non giungono precise conferme in merito, ma è indubbia la volontà della compagnia di ottenere sempre più consensi nell’universo delle premiazioni. Nel corso dell’ultimo anno, ad esempio, Netflix ha investito grandi capitali per la promozione di “Roma”, la pellicola di Alfonso Cuarón capace di collezionare riconoscimenti pressoché ovunque, dalla Mostra del Cinema di Venezia agli ultimi Oscar. Non resta che attendere, di conseguenza, per scoprire il primo numero.

Fonte: Bloomberg • Via: Vulture • Immagine: Pexels