QR code per la pagina originale

Qualcomm lancia lo Smart Cities Accelerator

Un hub centrale per mettere a frutto le esperienze delle città intelligenti: è Qualcomm Smart Cities Accelerator.

,

Qualcomm Technologies, consociata di Qualcomm Incorporated, ha annunciato il programma Smart Cities Accelerator. Si tratta di un’iniziativa che riunisce una comunità diversificata di aziende che utilizzano i prodotti di Qualcomm Technologies per costruire soluzioni per le città intelligenti.

Il programma Qualcomm Smart Cities Accelerator è progettato per collegare città, comuni, agenzie governative e imprese con un ecosistema di provider che offre strumenti basati su tecnologie di Qualcomm Technologies su misura. I membri del programma inglobano una vasta gamma di fornitori di hardware e software, di soluzioni cloud, integratori di sistema, società di progettazione e produzione, nonché soggetti che offrono servizi end-to-end alle città intelligenti.

Il programma Qualcomm Smart Cities Accelerator è un hub centrale – ha affermato Sanjeet Pandit – che consentirà di lavorare con comprovata esperienza a soluzioni per città, comuni, agenzie governative e imprese volte ad accelerare la realizzazione delle loro visioni di Smart Cities. Questo programma mira a promuovere un ricco ecosistema di collaborazioni B2B che speriamo possa velocizzare lo sviluppo e l’implementazione di piattaforme di nuova generazione. L’iniziativa è un grande passo nella direzione di trasformare la visione delle città intelligenti in realtà in tutto il mondo.

Nel gruppo di lavoro si nota anche la presenza dell’operatore statunitense Verizon, che collaborerà per concretizzare il panorama delle applicazioni smart rivolte alla società. Nell’idea di Qualcomm c’è l’opportunità di mettere assieme organizzazioni che coprano vari settori di intervento. Le aziende associate offrono una suite completa di servizi e soluzioni tecnologiche di Qualcomm Technologies, progettate per affrontare più settori e aspetti delle smart city. Gli attuali membri del programma includono Arrow, Askey, Ayla Networks, Cradlepoint, Esplendor Group, Guardhat, MuSpace, Quantela, TSM, UROS, USI Global, Verizon, Xingtera e dozzine di altre compagnie e istituzioni.