QR code per la pagina originale

Windows 10 20H1 build 18885 agli Insider, novità

Microsoft ha rilasciato una nuova build di sviluppo di Windows 10 20H1; novità per l'app Il tuo telefono oltre ad alcuni correttivi.

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 18885 di Windows 10 20H1, la nuova versione di sviluppo del futuro grande aggiornamento funzionale di Windows 10 che arriverà nella primavera del 2020. Questa nuova build è stata distribuita agli Insider che fanno parte del Fast Ring. Il change log di questa nuova build non è particolarmente significativo.

Questo non deve stupire visto che Windows 10 20H1 è ancora all’inizio del suo sviluppo mancando ancora circa un anno al suo rilascio ufficiale. Ci sono comunque alcune novità minori degne, comunque, di menzione. In questa nuova build, Microsoft ha migliorato l’app “Il tuo telefono“, allargando il supporto ad altri smartphone per quanto riguarda la funzionalità di mirroring dello schermo. I nuovi smartphone supportati sono: OnePlus 6, OnePlus 6T, Samsung Galaxy S10e, S10, S10 +, Note 8 e Note 9. Arrivano anche le notifiche degli smartphone su Windows 10 sempre grazie alla medesima app. Una funzionalità di cui Microsoft aveva già anticipato qualcosa nei giorni scorsi. Funzione che arriverà progressivamente nelle mani degli Insider. Questo significa che la sincronizzazione delle notifiche potrebbe non essere subito disponibile per tutti.

La casa di Redmond ha anche allargato il supporto alla dettature vocale a più lingue tra cui quella italiana. Ci sono poi una serie di bug fix ed ottimizzazioni varie.

Trattandosi di una build di sviluppo “giovane”, contiene anche molti bug e può risultare molto instabile. Proprio per questo il suggerimento è quello di provarla solamente all’interno di macchine dedicate ai test.

Non deve stupire se Microsoft sta già testando l’aggiornamento funzionale di Windows 10 che sarà rilasciato nel 2020. Come noto, infatti, il gigante del software ha fatto sapere che ha bisogno di più tempo per sperimentare alcuni particolari della piattaforma anche se non ha bene specificato cosa.

Tra poco più di una settimana si terrà l’evento Build dedicato agli sviluppatori e in quella sede, probabilmente, Microsoft svelerà altri dettagli sul futuro di Windows 10.