QR code per la pagina originale

Firefox 66.0.4 ripristina le estensioni disattivate

Mozilla ha rilasciato Firefox 66.0.4 per desktop e Android che ripristina il corretto funzionamento degli add-on dopo il problema relativo al certificato.

,

Dopo quasi due giorni di test e tentativi, Mozilla ha finalmente risolto l’inconveniente relativo alle estensioni del browser. Con Firefox 66.0.4 per desktop e Android è stato infatti ripristinato il corretto funzionamento degli add-on e di altri componenti aggiuntivi. Rimangono tuttavia alcuni piccoli problemi che probabilmente verranno eliminati con la prossima major release.

Il cosiddetto “armagadd-on” 2.0 (era già successo circa tre anni fa) è iniziato nelle prime ore del 4 maggio. All’improvviso tutte le estensioni di Firefox sono state disattivate a causa di un certificato scaduto. A partire dalla versione 57 del browser è infatti necessario superare il controllo da parte di Mozilla, in seguito al quale gli add-on vengono pubblicati sul sito ufficiale. Solo quelli firmati possono essere installati. Il team di Mozilla ha cercato di risolvere il problema con un fix temporaneo.

Gli utenti dovevano selezionare la voce relativa agli Studi nella sezione Privacy e sicurezza delle Opzioni. Questa soluzione provvisoria non ha però avuto successo per molti utenti. In alternativa era possibile impostare a false la preferenza xpinstall.signatures.required nella pagina about:config, ma solo nelle versioni ESR, Nightly e Developer Edition di Firefox.

Solo dopo aver installato Firefox 66.0.4 viene ripristinato finalmente il funzionamento delle estensioni, così come i temi, i motori di ricerca e i pacchetti delle lingue. Ci sono però alcuni problemi minori che possono essere risolti facilmente dagli utenti:

  • Un piccolo numero di add-on potrebbero essere elencati come non supportati o non apparire nella pagina about:addons. I loro dati non sono andati perduti perché salvati localmente nella directory del profilo. I dati possono essere recuperati reinstallando tali add-on.
  • Gli add-on basati sulla funzionalità Containers potrebbero essere ripristinati ai valori predefiniti. Se sono stati disattivati, i dati perduti non potranno essere recuperati installando questa nuova versione.
  • I temi potrebbero non essere riattivati, quindi è necessario riattivarli nella pagina about:addons.
  • La pagina iniziale e le impostazioni di ricerca controllate da un add-on potrebbero essere riportate alle loro impostazioni predefinite, quindi è necessario ripristinarli nelle Opzioni.

Aggiornamento dell’8 maggio: Mozilla ha rilasciato Firefox 66.0.5 che risolve un altro piccolo bug.

Fonte: Mozilla