QR code per la pagina originale

Iliad contro le rimodulazioni degli operatori

Benedetto Levi, CEO di Iliad, torna a criticare l'operato degli operatori che in queste settimane stanno annunciando pesanti rimodulazioni tariffarie.

,

In questi giorni molti operatori italiani di telefonia mobile stanno comunicando ai loro clienti diverse rimodulazioni. Notizie sicuramente poco positive in quanto i clienti si vedono improvvisamente rincarare, e a volte anche di non poco, i costi delle loro offerte tariffarie. Iliad si è sempre messo in luce per le sue offerte chiare e senza sorprese e ha sempre criticato la prassi dei suoi rivali di effettuare modifiche ai listini, rincarando le tariffe dei loro clienti.

Nella giornata di ieri, Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia, attraverso un tweet sul suo account ufficiale su Twitter, ha lanciato una frecciatina proprio ai suoi rivali in merito alle rimodulazioni che stano annunciando in questi giorni. Si legge infatti:

Puntuale come la primavera torna il tempo delle rimodulazioni per gli storici operatori telco: non ci si preoccupa degli utenti e questi ora dovranno pagare di più. É difficile fare la differenza, se non si è diversi.

Affermazioni chiare che vanno a criticare l’operato degli altri operatori che non si curerebbero troppo dei loro clienti applicando continui rincari.

Un messaggio molto chiaro condiviso anche per enfatizzare ulteriormente il fatto che Iliad segue una strada diversa, molto più vicina ai suoi clienti con tariffe che non saranno mai rimodulate retroattivamente.

Una linea di condotta che Benedetto Levi ha più volte rimarcato in tutte le interviste di cui è stato protagonista recentemente.

Oggi, Iliad offre tre tariffe: Giga 50, Giga 40 e Voce. La prima propone chiamate illimitate, SMS illimitati e 50 GB al prezzo di 7,99 euro per sempre. La seconda tariffe propone, invece, sempre tutto illimitato con 40 GB di traffico a 6,99 euro al mese per sempre. Voce, invece, propone chiamate illimitate, SMS illimitati e 40 MB di traffico a 4,99 euro al mese

Fonte: Benedetto Levi • Immagine: Iliad Italia