QR code per la pagina originale

OnePlus 3 e 3T ricevono Android 9 Pie

Il produttore cinese ha avviato la distribuzione di OxygenOS 9.0.2, basato su Android 9 Pie, per OnePlus 3 e OnePlus 3T.

,

A distanza di poche ore dal rilascio di Android Q Beta 3 per i nuovi top di gamma, OnePlus ha fatto un altro gradito regalo ai suoi utenti. Il produttore cinese ha infatti avviato la distribuzione di OxygenOS 9.0.2 per OnePlus 3 e 3T, ovvero la versione del sistema operativo basata su Android 9 Pie.

OnePlus 3 e 3T sono stati annunciati nel 2016, rispettivamente il 14 giugno e il 15 novembre. Il sistema operativo installato al momento del lancio era Oxygen 3.2.1/3.5.3 basato su Android 6.0.1 Marshmallow. Entrambi sono stati successivamente aggiornati ad Android Nougat e Oreo. Quest’ultima doveva essere la versione finale, invece il produttore cinese ha rilasciato anche Android 9 Pie. Nonostante l’età, i due smartphone hanno quindi ricevuto tre major release, una rarità per il mondo Android. OnePlus ha inoltre garantito la distribuzione delle patch di sicurezza fino a novembre 2019.

Dopo aver installato OxygenOS 9.0.2, gli utenti noteranno subito la nuova interfaccia e le novità estetiche di Android 9 Pie. Le differenze rispetto alla versione stock sono minime, ma ci sono alcune funzionalità specifiche, tra cui il Gaming Mode 3.0. È possibile inoltre scegliere l’orario nella modalità Do Not Disturb, utilizzare Google Duo per le chiamate e Google Lens per il riconoscimento delle immagini.

La dimensione del pacchetto è circa 1,6 GB, quindi è consigliabile avviare la procedura di upgrade solo tramite connessione WiFi e con una carica della batteria superiore al 50%. Il rollout OTA avverrà in maniera graduale nel corso dei prossimi giorni. Gli utenti più impazienti possono installare direttamente le immagini in formato ZIP, ma in questo caso verranno cancellati tutti i dati (occorre quindi effettuare un backup).