QR code per la pagina originale

FCA-Renault: alleanza pensando all’elettrico?

FCA e Renault starebbero discutendo della possibilità di arrivare ad una fusione alla pari che porterebbe alla nascita di un Gruppo da 33 miliardi di euro.

,

FCA e Renault starebbero valutando di arrivare ad una fusione alla pari. La notizia è stata diffusa dal Financial Times e dal Wall Street Journal che ha anche sottolineando che il Gruppo francese avrebbe già presentato il piano al Governo francese che è il primo azionista. Al vaglio, comunque, più opzioni tra cui quella di uno scambio di azioni che sarebbe sempre propedeutico ad una futura fusione.

Nella giornata di oggi, i CDA di FCA e di Renault si riuniranno proprio per discutere di questo progetto e al termine dei quali dovrebbero arrivare i primi annunci ufficiali. Se si dovesse arrivare davvero ad una fusione o almeno all’integrazione di FCA all’interno dell’alleanza Renault-Nissan Motor Co, gli scenari che si aprirebbero sarebbero molto importanti per il settore dell’auto mondiale.

Un eventuale accordo o fusione tra FCA e Renault potrebbe dare vita ad un Gruppo da ben 33 miliardi di capitalizzazione che potrebbe affrontare nei migliori dei modi le future sfide del mercato dell’auto, ed in particolare la complessa e soprattutto costosa elettrificazione delle automobili.

Le potenzialità di questo accordo sono davvero molto ampie. Potendo arrivare a dividere le spese dei progetti di creazione di nuove piattaforme per le auto elettriche, FCA e Renault potrebbero accelerare sensibilmente i loro progetti nel settore della mobilità elettrica. FCA, per esempio, sta sviluppando la nuova Fiat 500 elettrica, mentre Renault ha in cantiere diversi progetti tra cui una nuova Zoe.

In particolare, il futuro Gruppo punterebbe maggiormente sulle auto di piccole e medie dimensioni che è il classico target di riferimento di FCA e Renault in Europa.

Sebbene le trattative siano ad una fase avanzata, la stretta di mano è ancora lontana. Non tutti i loro partner sono convinti dell’operazione e poi potrebbero arrivare problemi di natura politica, soprattutto in Italia visto che questa alleanza potrebbe mettere a rischio diversi posti di lavoro.

Il dato oggettivo, però, è che da questa possibile intesa potrebbe nascere un player del mercato dell’auto dalle potenzialità molto interessanti.

Del futuro di FCA si è molto speculato in questi mesi. Durante tutto questo periodo si è parlato di possibili partner ma sembra che un accordo ad oggi sia molto vicino solamente con Renault.