QR code per la pagina originale

Intel Honeycomb Glacier, gaming dual come non mai

Scopriamo come è fatto Intel Honeycomb Glacier, il primo notebook dual screen che monta un display rialzato, per esperienze di gaming innovative.

,

Intel ha deciso di essere la prima a lanciare una serie di dispositivi di computing interessanti, rivolti al futuro. Questa volta si tratta di un notebook dual screen, indirizzato ai gamer. Lo abbiamo visto al Computex 2019, dove la compagnia ha svelato Honeycomb Glacier.

Si tratta di un laptop con due display, uno sopra l’altro, con il principale che è un Full HD da 15,6 pollici, con cornici piuttosto grandi, sopra uno schermo secondario da 12,3 pollici e risoluzione 1920 x 720. Il tutto restituisce un prodotto davvero bizzarro, ma tant’è. Lo schermo secondario si trova su una cerniera e non verso la parte posteriore, anche se è orientato in modo tale da soddisfare una visualizzazione da vari angoli.

Per mantenere gli schermi in posizione, Intel ha progettato una cerniera con una frizione a rulli unidirezionale, che blocca i display con un orientamento selezionato fino a quando non viene premuto un pulsante che serve a disattivare il blocco. L’idea di Honeycomb Glacier è che il display inferiore funga da second screen di accompagnamento, mostrando informazioni come le statistiche di gioco e le chat, oppure elementi provenienti dallo streaming di piattaforme ad-hoc, come Twitch.

Sotto il telaio ci sono una serie di specifiche più che idonee per videogiocare senza compromessi, con in cima un processore Core i9 e una scheda GeForceGTX 1070. Il portatile è ovviamente solo un prototipo ed è dunque presto per capire se e come verrà venduto  al grande pubblico. Di certo, il concept di Honeycomb Glacier sarebbe ben inteso da produttori come Asus e Acer, ma anche MSI e Dell, che formano il quartetto di riferimento nel complesso settore del computer gaming. È certamente una prospettiva interessante quella di godere di due schermi piazzati in questo modo, anche se il futuro è talmente variegato e in divenire da non lasciare certezze in merito.