QR code per la pagina originale

Skype, screen sharing per iOS ed Android

La condivisione dello schermo di Skype arriva ufficialmente anche sui dispositivi iOS ed Android dopo un breve periodo di test con gli Insider.

,

La condivisione dello schermo (screen sharing) di Skype arriva ufficialmente su iOS ed Android. Lo scorso aprile, Microsoft aveva annunciato l’arrivo di questa interessante ed utile funzionalità, ma solamente nella versione beta dell’app accessibile agli Insider. Adesso, questa novità è generalmente disponibile per tutti quanti. La condivisione dello schermo è stata una caratteristica fondamentale di Skype sulle app dedicate ai desktop per molto tempo, ma gli smartphone non hanno mai potuto godere appieno di questa possibilità, in parte perché i sistemi operativi mobili non gradiscono troppo il fatto che app di terze parti registrino le attività dello schermo.

L’arrivo della condivisione dello schermo porterà importanti vantaggi agli utenti mobile. Per esempio, le persone potranno collaborare con i colleghi di lavoro da lontano utilizzando il loro smartphone. Oppure, molto più semplicemente, gli utenti potranno chiedere consigli su qualcosa, come un acquisto di un prodotto online, agli amici. Le possibilità d’uso sono quindi tantissime e chi è solito utilizzare molto Skype non potrà che essere contento di questa novità. Per l’occasione, Skype ha anche rivisto leggermente l’interfaccia per semplificare le chiamate e le videochiamate, eliminando ogni elemento che poteva disturbarle.

Per accedere alla nuova funzionalità di condivisione delle chiamate bisognerà recarsi nel nuovo menù “….” che si trova in basso e che offre l’accesso anche alle funzioni di registrazione delle chiamate e dei sottotitoli.

La condivisione dello schermo sui dispositivi mobile è disponibile sull’ultima versione di Skype per i device Android e iOS con iOS 12 e versioni successive. Per utilizzarla sarà importante verificare, dunque, di disporre dell’ultima versione dell’app.