QR code per la pagina originale

Campus Party lancia la campagna “Diventa div3rso”

Campus Party ha lanciato la campagna Diventa div3rso per coinvolgere i talenti e farli convergere alla terza edizione dell'evento dedicato all'innovazione.

,

Campus Party lancia la campagna “Diventa div3rso. Diventa te stesso”. Trattasi della chiamata rivolta alle menti più brillanti di tutta Italia per rendere la prossima edizione di Campus Party, un luogo con la più alta concentrazione di talenti sul territorio nazionale al fine di generare nuove idee e creare nuovi progetti di beneficio per il loro futuro e per quello del Paese intero.

Le tre parole chiave dell’edizione 2019 di Campus Party sono scoperte, sfide e connessioni. La terza edizione di questo importante evento si terrà presso la Fiera Milano Rho dal 24 al 27 luglio. Si celebreranno le grandi conquiste dell’essere umano: nel 2019 ricorrono infatti sia la nascita del World Wide Web nel 1989, che ha contribuito in maniera determinante alla nascita della Information Age, sia il cinquantesimo anniversario della missione Apollo 11, che ha portato per la prima volta l’uomo sulla Luna.

La campagna di comunicazione dell’evento utilizza alcuni dei grandi personaggi che hanno fatto la storia del progresso dell’umanità come Albert Einstein e Frida Kahlo. Persone, che spinte dalla curiosità e dalla sete di sapere, hanno teorizzato e realizzato tantissime conquiste passate alla storia. Nella campagna pubblicitaria, queste figure sono state ribattezzate come “Campus Heroes” per rimarcare il collegamento ideale con i campuseros, cioè i giovani partecipanti di Campus Party che metteranno le loro tende in un vero e proprio villaggio organizzato in loco con 4.000 postazioni fornite da Nexi, Main Partner dell’evento.

Campus Party ha l’obiettivo di creare un unico grande network che coinvolga ragazzi, relatori, aziende partner, Istituzioni e Università con un palinsesto multidisciplinare. Sono oltre 250 gli ospiti che saliranno sui palchi della manifestazione. Tra i main speaker si ricordano Aimee Van Wynsberghe, presidentessa e co-founder della “Foundation for Responsible Robotics”, Daniele Bigi, responsabile degli effetti speciali di Industrial Light&Magic, Valeria Cagnina, 17 anni e già eccellenza italiana nel mondo della robotica, tra le 50 donne più influenti nel mondo tech e Gino Strada, chirurgo e Fondatore di Emergency.