QR code per la pagina originale

I computer di Huawei tornano sul Microsoft Store

I portatili di Huawei tornano all'interno del Microsoft Store americano; un segnale che i problemi per i cinesi con gli americani stanno migliorando?

,

Microsoft aveva rimosso la linea di computer portatili di Huawei dal suo negozio online Microsoft Store (USA) obbedendo alla decisione del Governo americano che aveva imposto alle aziende americane di interrompere ogni forma di collaborazione con il gigante cinese. Tuttavia, l’operazione era stata fatta silenziosamente e la casa di Redmond non aveva mai voluto prendere ufficialmente una posizione su questo delicato tema.

Ma come allora i portatili erano improvvisamente spariti, adesso altrettanto improvvisamente sono tornati. Il primo ad accorgersi della novità è stato il sempre attento WalkingCat. Effettivamente, all’interno del Microsoft Store Online americano sono tornati i laptop MateBook 13, MateBook e MateBook X Pro. Il MateBook X Pro è attualmente dato come “esaurito”, ma gli altri computer sono tranquillamente acquistabili.

E questa volta Microsoft si è pure sbilanciata rilasciando una dichiarazione a The Verge.

La casa di Redmond ha sostanzialmente affermato di stare valutando le conseguenze del ban di Huawei da parte del Governo e di conseguenza sta riprendendo la vendita dell’inventario esistente dei dispositivi Huawei. Questo significa che Microsoft ha ripreso le vendite dei prodotti che aveva a magazzino e che lo farà in quanto sono conformi alle attuali normative statunitensi.

Non è chiaro a questo punto se la casa di Redmond continuerà a vendere i laptop del brand cinese una volta finiti i prodotti in suo possesso. Tuttavia, quanto successo potrebbe essere il segnale che la situazione per Huawei stia migliorando e che si possa sperare che i problemi con il Governo americano possano essere risolti per un ritorno alle normali attività. Le prossime settimane saranno sicuramente significative da questo punto di vista.