QR code per la pagina originale

Revolut: Italia come baricentro per il Sud Europa

Revolut sceglie l’Italia come headquarter per il Sud Europa; Elena Lavezzi nominata Head of Southern Europe.

,

Revolut ha annunciato di aver scelto l’Italia come headquarter dell’azienda per il Sud Europa da cui verranno guidate le operazioni e la crescita nella regione che include anche Spagna, Portogallo, Grecia, Malta, Cipro, Slovenia e Croazia. Un annuncio molto importante per l’Italia. Per il ruolo di Head of Southern Europe l’azienda ha scelto Elena Lavezzi, che dagli uffici di Milano gestirà la creazione dei team locali e la crescita della base utenti nella regione.

Il curriculum di Elena Lavezzi è di assoluto valore. Dopo la laurea in economia in Bocconi e un Master in Marketing presso la ESCP Europe ottenuto tra Parigi e Londra, Elena Lavezzi ha lavorato come Marketing Manager in Uber per quattro anni, dove ha aperto il mercato italiano e successivamente supportato lo sviluppo e la crescita dell’azienda anche in India. Ha iniziato a lavorare nel settore FinTech nel 2016 guidando il lancio di Circle in Italia e ricoprendo in seguito diversi ruoli a livello internazionale, fino a diventare Director Go-To-Market Retail Europe di Circle.

Revolut

Revolut rappresenta l’avanguardia dell’innovazione finanziaria globale grazie allo sviluppo di un account mobile creato con l’obiettivo di dare ai clienti la gestione completa del proprio denaro, sempre e ovunque. La FinTech londinese è stata scelta da oltre cinque milioni di clienti in Europa e registra l’apertura di 12.000 nuovi account ogni giorno.

Con Revolut, i clienti ricevono notifiche istantanee dopo ogni acquisto, possono controllare in ogni momento le proprie spese divise per categoria e fissare dei budget mensili per ognuna di esse. Chi invece vuole risparmiare, può mettere da parte gli spiccioli arrotondando tutti gli acquisti effettuati con la carta e impostare dei parametri personalizzati in base alle proprie necessità.

Inoltre, i clienti Revolut possono spendere e inviare denaro in tutto il mondo al tasso di cambio interbancario e, trattandosi di un account multi-valuta, possono persino disporre di 29 valute e cambiarle in modo immediato, tutto all’interno dell’app.

L’Azienda, che ha appena annunciato l’ingresso nel mercato australiano e sta preparando il lancio in USA, Canada, Singapore e Giappone, ha la missione di creare la prima vera piattaforma finanziaria a livello globale.

Video:L’applicazione Gesture per Windows Phone