QR code per la pagina originale

ManpowerGroup presenta visi-skill

Intelligenza Artificiale e data analytics per migliorare le competenze dei dipendenti grazie alla piattaforma visi-skill di Manpower Group.

,

ManpowerGroup ha presentatp in Italia visi-skill, una piattaforma che combina l’analisi dei dati e le informazioni relative ai dipendenti, per aiutare le aziende a sviluppare un piano di formazione professionale in linea con le esigenze dei dipendenti.

Attraverso il portale, i responsabili HR possono programmare i percorsi di carriera e attribuire in modo ottimale alle risorse le posizioni e i progetti sulla base delle skill richieste. La soluzione visi-skill si basa su una combinazione di tecnologie di Data Analytics e Intelligenza Artificiale ed è stata sviluppata da Experis IT, con la propria divisione Project Solutions. Nata in Italia, è in fase di implementazione anche nel Regno Unito, in Germania, in Francia, nei Paesi Bassi, in Spagna, in Norvegia e in Svezia.

visi-skill raccoglie e registra le competenze tecniche specifiche e le soft skill dei dipendenti, analizza i ruoli ricoperti e quelli potenziali, identificando le mancanze e proponendo percorsi formativi idonei. Inoltre, mette a disposizione un sistema di analisi continuamente aggiornate attraverso algoritmi IA e di analisi predittiva, in modo da tenere traccia dell’evolversi delle competenze e ottimizzarle nel giro di 1-3 anni. Riccardo Barberis, Amministratore Delegato di ManpowerGroup Italia ha spiegato:

Nell’era della trasformazione digitale, mappare le soft e hard skill delle persone, raccogliere ed analizzare dati e, al fine di colmare i gap, definire i percorsi di sviluppo più idonei e attrarre i talenti, è di fondamentale importanza. Con visi-skill aggiungiamo un nuovo tassello nella proposta di soluzioni innovative per i nostri clienti. Questa piattaforma è uno strumento rivoluzionario perché non solo permette alle aziende di tenere costantemente monitorate e allineate le competenze della propria organizzazione in una modalità del tutto nuova, ma anche perché agevola il percorso di crescita professionale delle persone attraverso l’upskilling ed il reskilling delle competenze, coerentemente all’evoluzione del mercato del lavoro e delle professioni del futuro.

Nel dettaglio, per ogni ruolo in azienda viene individuato un insieme di competenze richieste e la percentuale con cui queste contribuiscono alla composizione del ruolo. L’Intelligenza Artificiale usa la semantica per analizzare i trend del proprio mercato di riferimento rispetto alle caratteristiche, individuando i buchi della propria organizzazione, che andranno riempiti, per ridurre la distanza con la concorrenza.

Immagine: monsitj via iStock
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=843048 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).