Rumors: nuove presunte specifiche della futura Nikon D6

Come abbiamo già accennato a inizio anno, in vista delle Olimpiadi del 2020 Nikon e Canon si stanno preparando al lancio delle loro nuove ammiraglie. Le prime indiscrezioni sulla Nikon D6 sono uscite ad Aprile ed inquadrano la reflex nello stesso frame delle attuali top dedicate alla fotografia sportiva. Ci si aspetta dunque un ulteriore

Come abbiamo già accennato a inizio anno, in vista delle Olimpiadi del 2020 Nikon e Canon si stanno preparando al lancio delle loro nuove ammiraglie. Le prime indiscrezioni sulla Nikon D6 sono uscite ad Aprile ed inquadrano la reflex nello stesso frame delle attuali top dedicate alla fotografia sportiva. Ci si aspetta dunque un ulteriore incremento del buffer, della rapidità operativa, con una risoluzione che rimane moderatamente bassa (bassa rispetto ai più alti standard di mercato) e, forse, la stabilizzazione “meccanica” sul sensore.

Nelle ultime ore sono emerse nuove informazioni, conferme sul lancio della D6 entro i giochi di Tokyo ed ulteriori voci che confermano la presenza di IBIS. Quest’ultima è una caratteristica che non troviamo sulle reflex per vari motivi tecnici, sembrerebbe però che il produttore di Minato li stia risolvendo e per questo, almeno secondo i rumors, la nuova top di gamma si starebbe facendo attendere: sembrerebbe che ci siano già prototipi in test. Infine, tra le caratteristiche elencate da The New Camera troviamo un doppio slot CFExpress, un mirino (ottico, ovviamente) con copertura al 100%, LCD touch da 2 megapixel e doppio processore Expeed, che consentirebbe un aumento di velocità e possibilità di sfruttare meglio lo scatto silenzioso tramite otturatore elettronico.

Fonte e foto | The New Camera

Ti potrebbe interessare
Intel Thunderbolt: HP non vuole rischiare
hp

Intel Thunderbolt: HP non vuole rischiare

I nuovi MacBook Pro e iMac di Apple sono gli unici computer che integrano Thunderbolt, la connessione ad alta velocità progettata da Intel. HP ha recentemente aggiornato la sua linea di PC desktop, ma ha preferito scegliere lo standard USB 3.0.Secondo l’azienda statunitense, la tecnologia non aggiunge nessun valore agli attuali PC, anzi incrementa i

SMS gratis da cellulare? Si, grazie! (1)
Google

SMS gratis da cellulare? Si, grazie! (1)

Non siamo nuovi a parlare di modi convenienti per mandare SMS, spesso anche in maniera gratuita, dal proprio cellulare o smartphone. Continuando su questa scia, riporto una serie di programmi o siti che adempiono allo scopo.Ricordo che ad essere gratuito è l’invio dell’SMS, occorre però considerare i costi del traffico internet generato.

AOL Desktop per Mac in  versione beta
Apple

AOL Desktop per Mac in versione beta

AOL è un portale storico negli Stati Uniti che da poco ha debuttato anche in Italia con la versione Italiana.Nato nel 1983, oggi AOL è il più grande Internet Service Provider del mondo (conta 23 milioni di utenti). Nel tempo ha acquisito molte società ed una di queste è Netscape.Proprio di Netscape Communicator, AOL Desktop