QR code per la pagina originale

Iliad, la rete è la priorità numero uno

Per Iliad, la crescita della sua rete è la priorità numero uno; entro il 2019 si punta ad avere 3500 siti radio installati.

,

Iliad continua a lavorare sulla sua rete proprietaria in quanto punta a voler diventare un operatore indipendente. Questo è quanto è stato affermato dal CEO di Iliad Italia, Benedetto Levi, durante un’audizione in Senato. Levi ha evidenziato che la sua società sta lavorando con tutti i principali fornitori del settore per sviluppare la rete che, oggi, è la priorità numero uno della sua azienda.

L’obiettivo per la fine del 2019 è quello di disporre di 3.500 siti radio installati. Tuttavia, il CEO della società ha anche sottolineato di come si stanno scontrando con due importanti problemi. Il primo riguarda i limiti delle emissioni elettromagnetiche. Limiti che in Italia sono sensibilmente più bassi di quelli degli altri Paesi europei. Il secondo problema riguarda la disomogeneità dei regolamenti urbanistici in Italia. Ogni Comune, in Italia, prevede procedure differenti e questo rallenta lo sviluppo dell’infrastruttura.

Criticità non di poco conto che sono state sollevate in passato anche da altri operatori. Regole urbanistiche sempre differenti e limiti di emissioni molto restrittivi, rendono complesso lo sviluppo delle reti in Italia.

Iliad, durante l’audizione, ha confermato anche i numeri dell’azienda in termini di fatturato e di clienti. L’operatore ha fatturato 80 milioni di euro nel primo trimestre del 2019 e dispone di più di 3,3 milioni di utenti attivi.

Levi si è detto poi estremamente favorevole al disegno di legge 1105 che punta a voler frenare il problema delle rimodulazioni. Una posizione che non stupisce visto che Iliad ha fatto della trasparenza la sua bandiera. Per Levi, inoltre, il “blocco” delle rimodulazioni potrebbe andare anche oltre i 6 mesi.

Fonte: Corriere delle Comunicazioni • Immagine: Iliad
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=843528 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).