QR code per la pagina originale

Microsoft Teams: 13 milioni di utenti al giorno

Continua la crescita di Microsoft Teams che ha tagliato il traguardo dei 13 milioni di utenti attivi al giorno; in arrivo anche nuove funzionalità.

,

Microsoft Teams continua a crescere e a trovare sempre più posto all’interno del mondo delle aziende per consentire alle persone di poter comunicare e collaborare. L’appuntamento 2019 di Microsoft Inspire, l’annuale conferenza della società per la sua comunità di partner, si terrà la prossima settimana ma la casa di Redmond ha annunciato alcune novità importanti proprio su Microsoft Teams.

Innanzitutto, il gigante del software ha fatto sapere che la sua piattaforma è utilizzata giornalmente da oltre 13 milioni di utenti. Sono, invece, 19 milioni gli utenti attivi settimanali. La società ha evidenziato molto queste informazioni per affermare come si trovi in una posizione di vantaggio rispetto al suo rivale Slack che può contare “solo” su 10 milioni di utenti attivi ogni giorno.

Oltre a queste informazioni sul livello di utilizzo della piattaforma, Microsoft ha fatto sapere che stanno per arrivare alcune novità per Microsoft Teams. Innanzitutto, gli utenti riceveranno finalmente le conferme di lettura, in modo che possano sapere quando i destinatari hanno letto i messaggi. Arriveranno anche le notifiche prioritarie che continueranno ad avvisare il destinatario del messaggio ogni due minuti sino a che non risponderà. Queste funzionalità arriveranno nel corso di questo mese.

Arriveranno novità anche per quanto riguarda la gestione delle comunicazioni. Gli utenti potranno fare annunci all’interno di un canale, effettuare cross-post tra i canali e impostare dei moderatori per i canali. La funzione degli annunci è già disponibile, le altre due novità arriveranno più avanti. Arrivano poi novità per i lavoratori in prima linea e per le loro attività.

Microsoft Teams è ora disponibile nelle installazioni di Office 365 ProPlus. Gli amministratori IT possono impostare policy predefinite di utilizzo tramite l’admin center. Questa ultima funzione arriverà molto presto.