QR code per la pagina originale

Snapdragon 855 Plus, nuovo chip per il gaming

Il nuovo Qualcomm Snapdragon 855 Plus integra una CPU octa core e una GPU con frequenze maggiori rispetto al precedente Snapdragon 855.

,

Qualcomm ha annunciato una versione più veloce del noto processore di fascia alta. Lo Snapdragon 855 Plus è indirizzato principalmente ai settori gaming, intelligenza artificiale e realtà mista. Non ci sono novità architetturali e sul numero di core, ma il chipmaker californiano ha incrementato le frequenze di CPU e GPU rispetto allo Snapdragon 855.

Lo Snapdragon 855 Plus è realizzato con tecnologia di processo a 7 nanometri e integra una CPU octa core composta da un core Kryo 485 Gold a 2,96 GHz, tre core Kryo 485 Gold a 2.42 GHz e quattro core Kryo 485 Silver a 1,8 GHz. Il core principale è stato quindi “overcloccato” rispetto ai 2,84 GHz dello Snapdragon 855. La GPU è sempre Adreno 640, ma la frequenza di clock è stata aumentata da 585 a 672 MHz. Ciò significa che gli utenti noteranno prestazioni superiori durante i giochi e altri compiti impegnativi. Non è noto però l’impatto sui consumi.

Gli altri componenti del SoC sono riamasti invariati. Ci sono quindi il modem Snapdragon X24 LTE (Cat. 20/13), il DSP Hexagon 690 e l’ISP Spectra 380 che supporta fotocamere singole da 48 megapixel e dual da 22 megapixel. Il processore può essere abbinato al modem Snapdragon X50 5G. Lo Snapdragon 855 Plus supporta inoltre la connettività Wi-Fi 6, Bluetooth 5.0, NFC, GPS e Galileo, schermi 4K con HDR10+, memorie RAM LPDDR4X e storage UFS 2.1.

I primi smartphone con Snapdragon 855 Plus sono attesi nei prossime mesi. Il primo sarà il ROG Phone II di ASUS. Probabile ma non confermata la presenza del chip nei Google Pixel 4, Samsung Galaxy Note 10 e OnePlus 7T Pro. Nel corso delle prossime settimane verranno sicuramente divulgate numerose indiscrezioni sui nuovi dispositivi.