QR code per la pagina originale

Tesla, in arrivo Netflix e YouTube

Tesla introdurrà il supporto a Netflix e a YouTube nelle sue autovetture all'interno della versione 10 del software delle sue auto.

,

Netflix e YouTube in futuro non troppo lontano sbarcheranno all’interno del sistema infotelematico delle Tesla. Questa clamorosa notizia arriva direttamente da Elon Musk attraverso Twitter che promette che questi servizi di streaming saranno fruibili a partire dal rilascio della versione 10 del software delle sue auto che introdurrà anche tante altre novità soprattutto legate ai sistemi di guida assistita.

Tornando a Netflix e a YouTube, la loro fruizione potrà avvenire solamente ad auto ferme. Trattasi ovviamente di una scelta legata alla sicurezza per evitare distrazioni durante la guida. Un progetto comunque molto interessante che potrebbe offrire ai clienti un modo migliore di passare il tempo durante le ricariche delle auto elettriche. Musk ha anche sottolineato che le Tesla offriranno un’esperienza incredibilmente immersiva e cinematografica permessa dai sedili confortevoli e dall’audio surround.

Non ci sono ulteriori dettagli in merito, soprattutto se questa novità sarà disponibile per tutte le sue auto elettriche. Effettivamente, le Model 3, grazie ai loro maxi display orizzontali, sarebbero le più adatte a riprodurre contenuti video.

Le Model S e le Model X, invece, con i loro display verticali meno si presterebbero alla fruizione di contenuti video in streaming. Se ne saprà di più quando Tesla lancerà queste novità. Per allora si scoprirà se il servizio sarà offerto gratuitamente o se sarà fatto pagare a parte. Inoltre, si capirà se si potrà fruire attraverso la SIM mobile inclusa nelle auto o se sarà necessario disporre di una linea WiFi.

La banda mobile costa e proprio per questo sino ad ora Tesla non ha mai permesso lo streaming dei video. Proprio per questo, sembra che Tesla voglia includere l’accesso WiFi libero all’interno delle suoi Supercharger.