QR code per la pagina originale

Windows 10 primo ma Windows 7 non molla

La quota di mercato di Windows 10 continua a crescere ma Windows 7 non perde troppo terreno; sempre male il vecchio Edge.

,

Windows 10 continua a crescere anche se non corre e si assesta al primo posto tra i sistemi operativi più diffusi con il 41.58% di market share. Dati che arrivano da Netmarketshare che ha pubblicato il suo rapporto mensile aggiornato a luglio. La crescita del sistema operativo di Microsoft rispetto allo scorso mese è stata modesta, con appena un +0,65% ma le consente di rafforzare il suo primato in questa speciale classica.

Al secondo posto rimane sempre Windows 7 che è passato dal 37,31% al 37,80%. Dunque, staccato ma non troppo. Windows 8.1 è in terza posizione, con una quota di mercato del 4,56%, in aumento rispetto a 4,49% del mese precedente anche se la variazione è praticamente insignificante. Anche se i progressi di Windows 10 sono certamente positivi, il dato che vede Windows 7 “resistere” deve rappresentare un campanello d’allarme per la casa di Redmond. Al termine del supporto di Windows 7 manca meno di un anno e vista l’attuale ampia quota di mercato, tra non molto numerosi computer rimarranno senza supporto e quindi senza la possibilità di ricevere patch di sicurezza.

Un problema soprattutto per i computer aziendali. Microsoft, dunque, dovrà lavorare molto per incentivare nei prossimi mesi il passaggio verso Windows 10. Netmarketshare ha fotografato anche il mercato dei browser. Qui poche sorprese. L’attuale Microsoft Edge continua ad avere una quota molto bassa del 4,8% ma le cose dovrebbero cambiare con l’arrivo del nuovo browser basato su Chromium.

Come prevedibile, Google Chome si colloca al vertice della classifica con una quota del 61,77%, seguito da Mozilla Firefox con un 9,39%. Il vecchio browser Internet Explorer 11 di Microsoft ha chiuso al terzo posto con il 7,19%, facendo meglio di Edge.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=847593 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).