QR code per la pagina originale

Gamescom 2019, tutte le novità su Google Stadia

Dalla Gamescom 2019 nuovo Stadia Connect, una vera e propria carrellata di titoli che mostra cosa avrà in serbo la libreria di Google Stadia.

,

Dalla Gamescom 2019 nuovo Stadia Connect, una vera e propria “carrellata” di titoli che mostra cosa avrà in serbo la libreria di Google Stadia.

La presentazione si apre con Cyberpunk 2077 in arrivo su Stadia, che sarà dunque presente anche nella ludoteca della piattaforma di Cloud Gaming targata Big. Anche se ancora non è stata specificata la data di uscita su Stadia, ricordiamo che il gioco sarà disponibile anche su Xbox One, PS4 e PC il 16 aprile.

I ragazzi di Google hanno ricordato – per l’ennesima volta – la presenza di Destiny 2 fra i titoli disponibili al lancio con Google Stadia. Poi è la volta di un particolarissimo rythym game chiamato Kine, dove giocando a tempo si deve superare delle sequenze platforming.

Poi piccoli trailer di Darksiders Genesis, versione isometrica della famosa saga dei cavalieri dell’Apocalisse, Windjammers 2;
il remake di Destroy All Humans; Mortal Kombat 11 che sarà disponibile su Stadia al lancio; Super Hot  in una nuova versione arricchita; Farming Simulator 19 – Platinum Edition; Samurai Shodown; GRID – il reboot del racing game; Doom Eternal; Attack on Titan 2; The Elders Scrolls Online; Borderlands 3; Watch Dogs Legion che chiude la conferenza.

Esclusive? Orcs Must Die 3, saga tower defense dallo stile decisamente scanzonato, dei Robot Entertainment sarà un titolo in esclusiva per Google Stadia. La conferenza si sofferma decisamente parecchio su questo prodotto, mostrando una sorta di “dietro le quinte” del gioco.

Una conferenza un po’ moscia che – e forse un po’ era prevedibile – non ha regalato grandi emozioni e le cosiddetta “bomba” che in tanti aspettavano. Inoltre molti trailer mostrati sono di titoli che già si sapeva sarebbero stati disponibili su Google Stadia. Insomma, è evidente come Google abbia semplicemente voluto prendere parte alla Gamescom per “marcare” la sua (nuova) presenza sul mercato videoludico. Per il resto, rimandiamo a novembre.

Ricordiamo il funzionamento di Google Stadia. Google Stadia è una piattaforma di cloud gaming grazie alla quale è possibile giocare (tecnicamente a qualsiasi titolo) in streaming su qualsiasi PC e smartphone e tablet (selezionati) con installato il browser Chrome o il sistema operativo ChromeOS. Stadia funziona anche su tv tramite Chromecast.

L’uscita di Google Stadia è prevista per novembre 2019. Due le formule di abbonamento: Pro a 9.99 euro al mese disponibile da novembre e Base, gratuito ma disponibile solo a partire dal 2020. Il servizio arriverà in 14 paesi, Italia inclusa. Nella formula Pro risoluzione 4K, HDR, 60FPS, audio 5.1 dolby surround, acquisto giochi singolarmente in qualsiasi momento, giochi gratuiti inclusi nell’abbonamento (si parte con Destiny 2, poi ne arriveranno altri regolarmente), sconti esclusivi.

Con Stadia Base risoluzione 1080p, 60fps, audio stereo, acquisto giochi singolarmente in qualsiasi momento, no giochi nuovi gratuiti, nessuno sconto esclusivo.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=849461 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).