QR code per la pagina originale

13enne muore folgorato mentre usa il cellulare

In Cina, un ragazzino di 13 anni sarebbe stato folgorato dal suo cellulare in carica con il quale stava giocando mentre si trovava in un fast food.

,

In Cina, a Nanchang, capitale della provincia del Jiangxi, un ragazzino di 13 anni sarebbe stato folgorato mentre giocava con il suo smartphone all’interno di un fast food in compagnia di un amico. Trasportato immediatamente in ospedale, per il ragazzino non c’ è stato nulla da fare.

La notizia è stata riportata da Jiangxi Net Tv. Il 13enne si trovava al tavolo di un ristorante fast food con un compagno di classe e stava utilizzando il suo smartphone Huawei collegato tramite cavo non originale alla presa della corrente del locale, quando ad un certo punto – come mostrano le immagini della tv CCTV e delle telecamere di sicurezza – il ragazzino ha avuto una sorta di sobbalzo, diventando poi immediatamente rigido.

Dalle prime ricostruzioni, è risultato piuttosto evidente che la causa della morte sia stata una scossa elettrica. Il 13enne è stato immediatamente portato in ospedale e, dopo oltre due ore di tentativi di rianimazione da parte dei medici della struttura, è stato dichiarato morto per shock.

Oltre ai video e la constatazione medica, a suffragare ulteriormente l’ipotesi secondo la quale sarebbe stata una scarica elettrica la causa del decesso del ragazzo, alcuni segni di bruciatura sul viso e il corpo del 13enne. In ogni caso, le autorità locali sono al lavoro per indagare meglio sulle cause della morte del 13enne.

Stando alle prime congetture, ad attivare il “corto circuito” che ha poi folgorato il ragazzino sarebbe un difetto della presa di corrente al muro del ristorante. Secondo quanto ha raccontato una parente della vittima, sia il cellulare che il cavo continuavano infatti a funzionare regolarmente dopo l’incidente.

Dopo la morte del ragazzo il ristorante fast food, dove viene servito del pollo fritto, ha chiuso per un paio di giorni per riaprire poi regolarmente.