QR code per la pagina originale

Redmi Note 8 con Snapdragon 665 e quad camera

Xiaomi ha confermato che il Redmi Note 8 integrerà un processore Snapdragon 665 e avrà quattro fotocamere posteriori, una delle quali da 48 megapixel.

,

Xiaomi annuncerà la nuova serie Redmi Note 8 durante l’evento del 29 agosto organizzato in Cina. Dopo aver confermato alcune specifiche del Redmi Note 8 Pro, il produttore cinese ha ora svelato il nome del processore e il numero delle fotocamere posteriori del Redmi Note 8.

Xiaomi ha confermato che lo smartphone avrà quattro fotocamere posteriori. Per quella principale è stato scelto un sensore da 48 megapixel, come quello della serie Redmi Note 7. Non è noto però se verrà utilizzato il Sony IMX586. In ogni caso è presente la tecnologia Pixel Binning che permette di unire quattro pixel adiacenti per ottenere scatti più nitidi da 12 megapixel in condizioni di scarsa illuminazione. Le altre tre verranno sfruttate per effettuare scatti ultra grandangolari, macro e con effetto bokeh. Alla destra del modulo c’è il flash dual LED.

La seconda novità è rappresentata dal processore octa core Snapdragon 665. Il produttore cinese ha inoltre confermato che lo smartphone avrà una cornice inferiore più piccola e quindi uno screen-to-body ratio maggiore, più RAM e storage, il chip NFC e un’autonomia più elevata.

Il Redmi Note 8 Pro integrerà invece il processore octa core MediaTek Helio G90T con sistema di raffreddamento a liquido e la fotocamera posteriore principale da 64 megapixel. Lo smartphone sarà il primo al mondo con certificazione High Performance Network Connection di TÜV Rheinland, grazie alla tecnologia HyperEngine di MediaTek che rileva la congestione della rete e passa automaticamente da WiFi a 4G o viceversa per ridurre la latenza e garantire la massima velocità di connessione.

Confermata infine la presenza di una batteria da 4.500 mAh e del jack audio da 3,5 millimetri. Il Redmi Note 8 Pro verrà pubblicizzato come “gaming phone”. Gli utenti potranno acquistare specifici accessori, tra cui un gamepad con joystick e pulsanti. Su entrambi i modelli dovrebbe essere installato Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10.