QR code per la pagina originale

Yescapa: l’app europea di condivisione camper

Con Yescapa è possibile noleggiare un camper e viaggiare in tutta Europa a prezzi vantaggiosi.

,

Viviamo nel periodo della sharing economy, e negli ultimi anni i servizi di condivisione si stanno allargando a macchia d’olio. E se ormai siamo abituati a parlare di applicazioni per la condivisione dell’appartamento o dell’autovettura da usare in città, adesso è possibile anche condividere un camper per una vacanza all’insegna della libertà e della sostenibilità.

Il principio su cui si basa Yescapa è infatti quello secondo cui chi ha un camper lo tiene fermo in media per 295 giorni all’anno, mentre il costo medio stimato – fra bollo, assicurazione, revisione e rimessaggio – può arrivare ad essere anche di 3000 Euro l’anno. Per permettere ai proprietari di camper di ammortizzare questa spesa, e ai potenziali camperisti di avere accesso ad un’ampia scelta di veicoli a prezzi concorrenziali, nel 2012 è nata in Francia la prima piattaforma di condivisione di camper.

Dopo un lancio avvenuto nel 2013 e successivi lanci in Germania, Spagna, Gran Bretagna e Portogallo, nell’estate 2018 Yescapa apre anche in Italia. In questi giorni i rappresentanti italiani della piattaforma sono stati presenti al Salone del Camper di Parma, ed è proprio in questa occasione che abbiamo avuto la possibilità di conoscere e parlare un po’ con Dario Femiani, Country Manager di Yescapa Italia.

Yescapa

Ci racconta Dario che in Italia il 74% degli oltre 230mila camper ha più di 10 anni ed il 18% più di 20 anni, con una stima di APC (Associazione Produttori Camper) secondo cui oltre il 31% dei camper circolanti sono Euro 0 o Euro 1. Con la condivisione dei veicoli ricreativi è possibile ridurre il numero di camper inquinanti circolanti su strada, e con la possibilità di ammortizzare i costi alcuni proprietari possono essere incentivati ad acquistare un modello più recente, e quindi meno inquinante.

Sul fronte sicurezza, l’app prevede il consueto scambio di recensioni fra proprietario e noleggiatore, ed i pagamenti sono gestiti dall’azienda in modo da garantire trasparenza e attendibilità nelle transazioni. Inoltre, per prevenire qualsiasi problema in caso di incidenti o danneggiamenti, Yescapa ha stipulato delle polizze assicurative che subentrano a quelle esistenti in caso di necessità durante il periodo del noleggio.

Ma Yescapa è anche una grande comunità di viaggiatori on-the-road, che ad oggi conta quasi 300000 utenti provenienti da 74 paesi, ed un parco veicoli di oltre 6500 camper, van o furgoni camperizzati. Ed è proprio con l’idea della community che i fondatori Benoit Panel e Adrien Pinson hanno creato Yescapa nel 2012, con il desiderio di intraprendere la strada per scoprire paesaggi, culture e persone in totale libertà.

Per noleggiare un camper o per mettere a disposizione il proprio veicolo ricreativo è sufficiente visitare il sito yescapa.it o scaricare l’app mobile, disponibile sia per Android che per iOS.

Video:Google Cloud Next 18: novità per la G Suite