QR code per la pagina originale

Sony α9 II con connettività migliorata

Sony ha annunciato la nuova fotocamera α9 II con connettività e flusso di lavoro ottimizzati per fotografi sportivi professionisti e fotogiornalisti.

,

Sony α9 II è ufficiale. Trattasi dell’ultimo modello dell’apprezzata gamma di fotocamere con obiettivo intercambiabile full-frame α del costruttore. Un prodotto pensato per i professionisti che lavorano nell’ambito della fotografia di sport e nel fotogiornalismo. Sony α9 II eredita tutte quelle caratteristiche che erano state apprezzate nel modello precedente: prestazioni ultraveloci, scatto continuo privo di interruzioni fino a 20 fps con tracking di autofocus ed esposizione automatica e calcoli AF/AE 60 volte al secondo.

Questa nuova fotocamera di Sony introduce ulteriori funzionalità create sulla base del feedback dei professionisti. Per esempio, connettività e invio dei file ottimizzati, scatto continuo fino a 10 fps con otturatore meccanico, prestazioni AF evolute con nuovi algoritmi migliorati, struttura dal design più resistente e pratico e molto altro ancora.

Per quanto riguarda il miglioramento della connettività, la Sony α9 II include un’uscita Ethernet 1000BASE-T integrata, che consente di trasferire i dati in maniera ultrarapida e stabile. È inoltre presente il supporto alla cifratura FTPS (File Transfer over SSL/TLS) per una maggiore sicurezza dei dati, mentre le riprese in remoto dal PC sono state ottimizzate con tempi di ritardo ridotti e un minore ritardo nella visualizzazione della scena in tempo reale, grazie all’app per desktop “Remote Camera Tool”. Con l’aggiunta di una banda stabile e veloce da 5 GHz (IEEE 802.11ac), che si affianca alla banda da 2,4 GHz già presente su α9, anche la velocità della funzionalità WLAN integrata aumenta notevolmente. Sono supportati gli standard IEEE 802.11a/b/g/n/ac.

Tra le nuove funzioni, Voice Memo, che consente di allegare alle immagini informazioni sotto forma di messaggi vocali, riproducibili durante la visualizzazione delle foto. È inoltre possibile inserire memo vocali nelle immagini inviate agli editor per fornire dettagli importanti in grado di ottimizzare l’editing.

Combinando il trasferimento wireless di voce/immagine e la conversione automatica dei memo vocali in testo, con l’opzione di trasferire automaticamente le immagini con nota vocale tramite FTP, è possibile scattare e inviare i risultati finali a un server FTP, senza l’utilizzo dello smartphone.

Sul fronte tecnico, questa nuova fotocamera monta lo stesso apprezzato sensore di immagine CMOS Exmor RS di tipo stacked 35 mm full-frame da 24,2 MP con memoria interna come il precedente modello.

La fotocamera riesce a funzionare calcolando in continuazione l’autofocus e l’esposizione automatica per un massimo di 60 volte al secondo, grazie ai nuovi algoritmi che ottimizzano la precisione e le prestazioni AF, per consentire di catturare nitidamente anche i movimenti più bruschi del soggetto, molto frequenti negli eventi sportivi.

L’avanzato sistema di messa a fuoco della nuova fotocamera α9 II comprende 693 punti AF a rilevamento di fase sul piano focale, che coprono circa il 93% dell’area dell’immagine, e 425 punti AF a contrasto. Questo sistema di autofocus Fast Hybrid garantisce prestazioni estremamente veloci e precise, grazie a cui è possibile immortalare con grande nitidezza tutti i soggetti in movimento.

La fotocamera α9 II sarà disponibile in Europa da ottobre 2019.