QR code per la pagina originale

Open Fiber: la banda ultralarga a Reggio Calabria

Open Fiber annuncia il via alla commercializzazione dei servizi a banda ultralarga in 21 mila unità immobiliari della città di Reggio Calabria.

,

Grazie a Open Fiber, Reggio Calabria può disporre, adesso, di connettività a banda ultralarga sino a 1 Gbps. La società guidata da Elisabetta Ripa ha fatto sapere che nei quartieri Arghillà, Gebbione, Viale Calabria, Stadio, Sbarre, Ciccarello e Rione Ferrovieri è già disponibile la rete in fibra ottica che consente ai cittadini e alle imprese di poter disporre di un accesso rapido ad Internet.

Nei prossimi mesi, grazie a un investimento diretto di oltre 13 milioni di euro, saranno coperte 56 mila unità immobiliari della città. Attualmente, Open Fiber sta cablando Reggio Calabria in modalità FTTH (Fiber To The Home). Questo significa che l’azienda sta portando la fibra ottica sin dentro le abitazioni delle persone, tecnologia che permette di ottenere le massime prestazioni.

L’obiettivo di Open Fiber è realizzare una rete a banda ultralarga quanto più pervasiva ed efficiente possibile, che favorisca il recupero di competitività del “sistema Paese” e, in particolare, l’evoluzione verso “Industria 4.0”. L’azienda sta accelerando il processo di digitalizzazione del Paese, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione, fra studenti, scuole e università aumentando la produttività e la competitività delle imprese.

Open Fiber è un operatore “Wholesale Only”, questo significa che si occupa solamente della realizzazione e della gestione della rete. I servizi di connettività sono ad appannaggio dei suoi partner commerciali.

Vodafone e Tiscali sono le aziende partner che gestiscono al momento la vendibilità dei servizi in fibra ottica di Open Fiber in oltre 21 mila unità immobiliari della città di Reggio Calabria.