QR code per la pagina originale

Netflix e Nexus Player: la configurazione

Una mini-guida alla configurazione di Netflix su Nexus Player, il set-top-box prodotto da Google e Asus.

,

Netflix è la piattaforma streaming con più utenti al mondo, merito degli ottimi contenuti che offre, di un catalogo in continuo aggiornamento e di un costo accessibile a tutti. Non bisogna però sottovalutare, come fattore di notorietà del servizio, il gran numero di dispositivi che ne permettono la distribuzione: dalle console da gioco alla Fire TV di Amazon, il supporto su cui Netflix può contare è davvero ampio. Non manca all’appello Nexus Player, set-top-box prodotto da Google e Asus nonché primo dispositivo a utilizzare Android TV.

Come si fa, dunque, a far funzionare Netflix su Nexus Player? È molto semplice e bastano pochi passi per configurare un account. Anzitutto bisogna accedere alla schermata iniziale, poi seguire la procedura indicata:

  • Selezionare Netflix.
  • Andare su Accesso abbonati (nel caso non si disponesse ancora di un abbonamento, bisognerà effettuare prima la sottoscrizione).
  • Inserire il proprio indirizzo e-mail e la password Netflix, poi selezionare Continua.

Nexus Player è ora connesso all’account del servizio streaming, l’utente può tranquillamente usufruirne e godersi la visione dei contenuti. Come accennato poc’anzi, sono molti i dispositivi che supportano Netflix. Al giorno d’oggi, per esempio, sono sempre di più le smart TV che permettono di scaricare l’app: d’altro canto stanno via via andando a sostituire i normali televisori, complice anche la diffusione di servizi e contenuti sempre nuovi. Tra queste si annoverano le smart TV Samsung. Il colosso coreano è sinonimo di qualità nel mondo della tecnologia e sono tantissimi gli utenti che si affidano ai suoi prodotti nella vita di tutti i giorni. Ci sono però una serie di smart TV consigliate proprio dal noto servizio streaming, in quanto soddisfano determinati requisiti.