QR code per la pagina originale

TIM pronto ad introdurre le eSIM per smartphone

TIM si sta preparando ad annunciare il lancio delle eSIM per smartphone e tablet pc che potranno essere utilizzare sui dispositivi compatibili.

,

TIM si sta preparando a lanciare le eSIM che potranno essere utilizzate sia su tablet pc che su smartphone. Finalmente, i clienti dell’operatore potranno utilizzare questa tecnologia all’interno dei primi prodotti che la supportano come, per esempio, gli iPhone di ultima generazione. L’annuncio sarebbe molto vicino e potrebbe arrivare già nel corso di questa settimana.

L’operatore dovrebbe commercializzare le eSIM proprio come le SIM classiche. Siccome le eSIM sono sostanzialmente delle SIM virtuali, gli utenti non avranno a disposizione la classica card di plastica da inserire all’interno del loro smartphone ma un semplice codice QR da leggere che servirà per l’attivazione. Ovviamente, l’operatore fornirà sempre i classici codici PIN e PUK oltre a fornire il seriale della scheda.

TIM sarebbe il primo operatore italiano a lanciare le eSIM per gli smartphone e i tablet pc. Sino ad ora, questa soluzione era disponibile in Italia solo per gli smartwatch. Il codice QR dovrà essere conservato con diligenza in quanto si dovrà utilizzare ad ogni nuova attivazione, cioè quando si cambia il proprio smartphone. I costi saranno gli stessi. La eSIM di TIM costerà 10 euro. Chi volesse passare da una SIM ad una eSIM dovrà pagare, invece, 15 euro.

Il funzionamento dovrebbe essere molto semplice. Una volta che il rivenditore TIM avrà associato l’utente ad una eSIM, l’associazione con lo smartphone si farà direttamente dalle sue impostazioni leggendo direttamente il codice QR.

Il passaggio da un gestore all’altro, a patto che supporti la eSIM, sarà molto più facile. I profili si potranno gestire direttamente dallo smartphone. Si potranno associare anche più profili operatore alla eSIM sebbene se ne potrà utilizzare solamente uno alla volta.

Oltre a TIM sembra che anche Vodafone sia pronta ad annunciare questa interessante novità. Non rimane che attendere gli annunci ufficiali con tutti i dettagli.