QR code per la pagina originale

Microsoft rinvia i Surface Earbuds alla primavera

Microsoft ha deciso di rinviare il debutto degli auricolari wireless Surface Earbuds alla primavera del 2020.

,

Microsoft aveva originariamente previsto di lanciare i suoi auricolari Surface Earbuds entro la fine dell’anno, sebbene una data certa non fosse stata ancora comunicata. Il debutto commerciale, in realtà, avverrà molto più avanti. Il gigante del software, infatti, ha fatto sapere che gli auricolari wireless arriveranno solamente nel corso della primavera del 2020. L’annuncio è stato dato da Panos Panay attraverso il suo account Twitter.

Il “papà” del Surface ha evidenziato che per ottenere un prodotto perfetto in ogni dettaglio è necessario del tempo. Dunque, per offrire agli utenti la migliore esperienza d’uso, gli auricolari arriveranno un po’ più avanti e cioè, appunto, nel corso della primavera del 2020. Tuttavia, non è stato esplicitato il reale motivo di questo rinvio. Possibile che sia emerso qualche problema o che davvero si stia cercando di migliorare ulteriormente il prodotto. In ogni caso, è apprezzabile che Microsoft voglia prendersi qualche mese in più di tempo per ottimizzare un prodotto sui cui crede molto senza correre e rischiare di lanciarlo ancora acerbo.

Si ricorda, che dal punto di vista tecnico, ogni auricolare ha due microfoni integrati che aiutano a ridurre il rumore quando si utilizzano per le chiamate. Inoltre, entrambi gli auricolari hanno anche aree tattili che possono essere utilizzate per controllare con dei semplici tocchi la musica. La batteria garantisce un’autonomia di 24 ore in abbinamento alla custodia di ricarica. I nuovi auricolari Surface Earbuds di Microsoft supporteranno non solo Cortana ma anche gli altri assistenti vocali.

Il prezzo degli auricolari wireless è di 249 dollari negli Stati Uniti. Non è chiaro se arriveranno in futuro anche in Italia.