QR code per la pagina originale

Microsoft può vendere licenze software a Huawei

Microsoft può tornare a vendere licenze software a Huawei, avendo ricevuto dal Dipartimento del Commercio una specifica autorizzazione.

,

Microsoft può nuovamente vendere licenze software a Huawei. La casa di Redmond, infatti, è stata autorizzata dal Governo americano a poter tornare ad avere rapporti commerciali con l’azienda cinese. La notizia è ufficiale ed è stata pure confermata da un portavoce del gigante del software.

Microsoft ha sottolineato che il 20 novembre, il Dipartimento del commercio americano ha concesso una licenza per poter vendere software per il mercato di massa a Huawei. Non ci sono dettagli espliciti su che tipologia di software faccia riferimento la licenza ma Microsoft ha sempre venduto alla casa cinese licenze di Windows ed Office. Dunque, è lecito ipotizzare che la licenza permetta quanto meno alla casa di Redmond di vendere le licenze Windows a Huawei.

Per l’azienda cinese sicuramente una buona notizia visto che a breve presenterà il nuovo Matebook che a questo punto non avrà problemi ad essere venduto sul mercato internazionale visto che potrà essere dotato di una licenza Windows ufficiale.

Microsoft, dunque, fa parte di quelle aziende che hanno ricevuto delle licenze speciali per poter tornare nuovamente a collaborare con Huawei. Il Dipartimento del Commercio americano, infatti, da qualche giorno ha iniziato a concedere queste licenze ma non si sapeva quali fossero le aziende autorizzate a tornare a vendere i loro prodotti e servizi al brand cinese.

Non si sa nulla, invece, in merito ad un’eventuale licenza concessa a Google. Per Microsoft questa licenza avrà anche riflessi positivi in ottica cloud.

Microsoft e Huawei, infatti, utilizzano entrambi una soluzione cloud ibrida per lo stack Microsoft Azure, utilizzando server Huawei certificati Microsoft.