QR code per la pagina originale

Valve non produrrà più lo Steam Controller

Valve ha annunciato che interromperà la produzione dello Steam Controller, di recente messo in vendita a un prezzo scontatissimo.

,

Steam ha dato il via ai suoi saldi autunnali, consentendo agli utenti di approfittare delle numerose offerte per acquistare giochi PC a prezzi convenienti. Tra i vari sconti, qualcuno si sarà reso conto che Valve ha messo in vendita il suo meraviglioso Steam Controller a soli 5,50 euro (-90% sul prezzo di listino). Il motivo? La società ha affermato che questo sarà l’ultimo stock mai realizzato.

Le scorte sono esaurite nel giro di pochi minuti e di certo non sorprende. Si tratta infatti di un pad eccellente qualora si volessero giocare i titoli PC sul televisore, grazie a due trackpad che consentono di cimentarsi comodamente in giochi che necessiterebbero di un mouse e una tastiera, come gli strategici. Oltretutto il controller, originariamente introdotto nel 2013 come parte del progetto Steam Machines di Valve non andato a buon fine, è uno dei gamepad più personalizzabili mai realizzati.

Grazie al robusto software di configurazione di Valve, i possessori dello Steam Controller hanno iniziato a condividere con migliaia di giocatori le proprie configurazioni personalizzate dei controlli per i vari titoli Steam. Non è raro trovare dozzine di profili fantasiosi che aggiungono modalità di controllo completamente nuove e semplificano le funzioni dei giochi. Ciò che forse non ha garantito il successo allo Steam Controller erano i troppi haters: in molti, infatti, non avevano voglia di padroneggiare una superficie tattile a metà tra mouse e gamepad.

Non è chiaro se Valve renderà nuovamente disponibile il controller prima della fine dei saldi autunnali, ma questo è il canto del cigno della periferica della società e quindi non solo i giocatori, ma anche i collezionisti potrebbero voler mettere le mani su un’unità.