QR code per la pagina originale

L’Immortale, una copia illegale su YouTube

L'intero film L'Immortale è su YouTube da ben 6 giorni, in pessima qualità ma già visto da decine di migliaia di persone.

,

L’Immortale, il film spin-off della popolare serie TV Gomorra, è disponibile per intero su YouTube. Incredibile ma vero, non è stato ancora oscurato, dato che si tratta di una copia illegale dell’intero film di Marco D’Amore. Sembra essere tornati alla fine degli anni ’90, quando imperversavano le copie su VHS dei film appena usciti in sala.

Negli anni successivi (e probabilmente anche oggi) chi voleva vedere un film illegalmente scaricava le versioni “cam”, cioè quelle riprese da qualcuno direttamente in sala e poi distribuite online di solito sui canali torrent. Questa volta però è molto differente, perché “il pezzotto” del film completo, è sulla piattaforma di un colosso del web, YouTube di proprietà di Google, che dovrebbe vigilare (e sopprimere) questi contenuti.

Il video è stato visto da più di 70.000 persone (immaginiamo quindi migliaia di biglietti in meno staccati), che si cono “accontentati” di vedere una versione di pessima qualità pur di non pagare il biglietto al cinema, oppure di vederne solo pochi minuti. L’Immortale è uscito al cinema all’inizio di dicembre e sta avendo giudizi molto positivi sia da parte della critica che dal pubblico.

Il problema è che la versione pirata su YouTube è stata caricata ben sei giorni fa, un tempo estremamente elevato per permettere alla società di eliminare il video. In particolare il canale YouTube che ha pubblicato il film sulla piattaforma (che non riporteremo qui, ma è estremamente facile cercarlo e trovarlo, dato il titolo che non nasconde proprio nulla), è stato aperto lo stesso giorno del caricamento.

Per ora questo è l’unico video disponibile sul canale, per fortuna. Non è di certo la prima volta che si vede un film intero su YouTube caricato illecitamente, ma in questo caso L’Immortale è ancora nelle sale. Non è chiaro come sia stato possibile eludere i controlli su YouTube e il perché il film abbia resistito così a lungo sulla piattaforma, ma è chiaro che a breve (almeno si spera) verrà rimosso.

Video:YouTube VR su Oculus GO: l’esperienza