QR code per la pagina originale

Project xCloud, al via una closed beta su iOS

Microsoft ha lanciato una closed beta per testare Project xCloud su dispositivi iOS, tramite la piattaforma TestFlight di Apple.

,

Project xCloud di Microsoft permette, ai giocatori di alcuni Paesi, di scoprire lo streaming dei titoli con Xbox. In altre parole, consente di sperimentare i propri giochi preferiti della piattaforma su telefono o tablet, trasmettendoli direttamente dal cloud tramite rete Wi-Fi o dati mobili. Dopo un’anteprima lanciata sui dispositivi Android, Project xCloud sbarca anche su iOS: a partire da oggi, i possessori di iPhone e iPad possono infatti provare il servizio di streaming dei giochi tramite la piattaforma TestFlight di Apple.

Trattandosi di una beta, vanno considerati un paio di aspetti: anzitutto, essendo limitata a 10mila utenti, è difficile riuscire a farne parte anche registrandosi immediatamente. E poi, è disponibile solo negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, quindi i giocatori italiani sono esclusi a priori. A causa delle politiche dell’App Store, Microsoft ha affermato che la beta permetterà di testare un singolo gioco, Halo: The Master Chief Collection.

Sebbene il lancio della versione finale potrebbe essere ancora lontano mesi, Project xCloud si sta lentamente trasformando in un servizio solido ed efficace. Rispetto a Google Stadia, Microsoft è stata intelligente a fare le cose con più calma ed evitare grandi promesse come l’output 4K (lavorando piuttosto per far girare come si deve i titoli a 720p, prima di tutto). Sarà interessante vedere se il servizio di streaming di Microsoft riceverà una calorosa accoglienza da parte del pubblico al debutto, o se il lancio sarà costellato di critiche e lamentele come successo con Stadia. Per il momento, comunque, il progetto sembra navigare a gonfie vele.