QR code per la pagina originale

Cortana più produttiva: addio musica e smart home

Nel prossimo aggiornamento, previsto per utenti statunitensi, Cortana perderà alcune skill: l'assistente vocale si concentrerà sulla produttività.

,

Con la prossima versione di Windows 10, in arrivo questa primavera, l’assistente digitale di Microsoft Cortana perderà una serie di skill che riguardano musica e smart home, oltre ad alcune skill di terze parti. La decisione è in linea con il nuovo progetto che l’azienda ha in mente per il proprio assistente vocale di renderlo tagliato per la fetta business del mercato, concentrandosi sulla produttività.

Verrà, inoltre, disattivato il supporto di Cortana nel Microsoft Launcher di Android ed entro la fine di aprile anche su alcune versioni precedenti di Windows. L’applicazione per Android ed iOS, invece, è già stata rimossa dagli store a partire dal 31 gennaio. Come spiegato dall’azienda fin dallo scorso anno, Cortana è vista dai più come un servizio per gli utenti aziendali.

Microsoft sta, dunque, portando il proprio assistente vocale su una strada diversa da quella imboccata da Amazon e Google: la nuova Cortana sarà infatti incentrata sulla produttività, vale a dire gestione migliore del programma per la giornata, calendari, attività e note. Per ora, le novità riguarderanno soltanto gli utenti statunitensi. Per l’Europa ed il resto del mondo, si dovrà attendere ancora un po’ di tempo.

Video:Microsoft HoloLens 2