QR code per la pagina originale

Satispay: raggiunto un nuovo traguardo

Satispay annuncia di aver raggiunto e superato un nuovo traguardo, un successo dovuto anche all'allarme del coronavirus di queste settimane.

,

Satispay, l’innovativo sistema di mobile payment, ha annunciato di avere raggiunto e superato un nuovo traguardo, i 100.000 esercenti. Un successo del genere è dovuto anche all’attuale allarme legato al coronavirus. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha invitato a limitare l’utilizzo di contanti nei pagamenti come forma di prevenzione favorendo così l’uso di forme alternative come i tanti bistrattati pagamenti elettronici.

Durante queste settimane particolari, sempre più esercenti hanno colto l’opportunità di passare a un sistema innovativo, il sistema offerto da Satispay, il quale funziona in modo indipendente dalle carte di credito e di debito. Non sono previsti fastidiosi costi di attivazione o canoni mensili, ma è presente una commissione qual’ora il pagamento supera una certa soglia. Si tratta di una commissione fissa di 20 centesimi per i pagamenti superiori a 10 euro. Nel momento che non si supera tale soglia, non è prevista nessuna commissione.

Negli scorsi mesi si è tanto discusso in Italia sui suddetti sistemi di pagamenti. Il governo ha cercato di incentivare il più possibile un passaggio verso quest’ultimi con poco successo, ma l’allerta coronavirus è invece riuscita a invogliare i proprietari di esercizi commerciali a fare il grande salto. Satispay offre proprio la possibilità di effettuare transazioni senza il dover per forza toccare denaro contante, ne da parte del cliente che dell’esercente. Queste le parole dell’Organizzazione Mondiale della Sanità:

Il denaro può catturare ogni tipo di batterio o di virus, per questo suggeriamo alle persone di lavarsi le mani dopo aver maneggiato i soldi ed evitare di toccarsi in faccia dopo averlo fatto

Video:In treno con Satispay e Trenord