QR code per la pagina originale

Google lavora al successore di Chromecast Ultra?

Google sembrerebbe al lavoro sul successore di Chromecast Ultra, che dovrebbe integrare Android TV e comprendere il telecomando.

,

Google ha provato a lanciare Chromecast e successivamente Chromecast Ultra come dispositivi di semplice utilizzo per contenuti streaming, ma sembrerebbe che la società stia attualmente lavorando a un successore di Chromecast Ultra. Questa volta si poggerà su Android TV e, come i suoi principali concorrenti – Roku, Fire TV e Apple TV -, comprenderà un telecomando per rendere più immediata la navigazione attraverso l’interfaccia.

Piuttosto che presentare agli utenti menu e app di streaming integrate (tra cui Netflix, per esempio) alla stregua di Roku e Amazon, Google ha sempre fatto sì che fossero i consumatori a trasmettere contenuti audio e video dai loro smartphone o computer a Chromecast. Le app hanno aggiunto rapidamente il supporto a dispositivo, quindi la strategia di BigG è stata apprezzata da molti per la sua immediatezza e semplicità. Ma tutti coloro che sono abituati alle interfacce TV tradizionali non vedono di buon occhio la direzione presa finora dalla società di Mountain View.

Il passaggio ad Android TV non dovrebbe comportare alcuna perdita di funzionalità; sarà sempre possibile trasmettere contenuti ai dispositivi Android TV come è possibile fare con Chromecast. Inoltre, la più ricca esperienza Android TV consentirà a Google di integrare meglio altri servizi come la ricerca vocale di Assistente Google per aiutare le persone a trovare qualcosa da guardare (ed è qui che entrerebbe in gioco il telecomando).

Oltre a essere il “motore” di lettori di streaming come Nvidia Shield, Android TV è integrato anche in molti televisori di aziende tra cui Sony. Verizon, AT&T e altri fornitori di servizi TV hanno recentemente lanciato set-top box che si poggiano su Android TV. Google afferma che oltre 160 società stanno attualmente usando Android TV.

Video:Google Nest Hub