QR code per la pagina originale

Google Duo: arriva invito videochiamate tramite link

Google Duo sta sperimentando una nuova funzione che consentirà di invitare utenti alle videochiamate di gruppo tramite l'invio di un link diretto

,

Anche Google Duo finisce al centro del vortice delle novità che sta interessando tutte le app e i servizi che consentono di effettuare videochiamate. Il lockdown che costringe gli individui a rimanere in casa senza poter uscire se non per motivi strettamente necessari, ha inevitabilmente reso massiccio l’utilizzo di servizi che consentono di collaborare a distanza. Tra questi c’è anche Google Duo, l’app dell’azienda di Mountain View che consente di effettuare videochat e che proprio in questi giorni ha registrato un vero e proprio boom di download e registrazioni.

È anche per questo motivo che l’app è in fase di miglioramento e negli ultimi giorni è trapelata una notizia ufficiosa molto importante in merito ad una nuova funzionalità. Google Duo, infatti, consentirà di partecipare alle videochiamate semplicemente cliccando su un link ricevuto come invito. È quanto emerge da un nuovo teardown della sviluppatrice cinese Jane Manchun Wong. Dalle stringhe di codice di una versione dell’app in fase di test è emersa la nuova modalità di partecipazione alle riunioni o lezioni a distanza in videochat. Nulla di rivoluzionario, ben inteso, poiché si tratta di una funzione mutuata da altri servizi e app che l’hanno già implementata.

Google Duo: invitare alle videochiamate con un link

Chi avvia la videochiamata di gruppo potrà inviare un link (tramite messaggio, email o app di messaggistica) che consentirà agli altri partecipanti di accedere alla “stanza” virtuale con un solo clic. Prima di unirsi alla video conversazione, Google Duo avviserà però gli invitati delle altre persone aggiunte alla stanza. In questo modo si potrà subito verificare se siano stati coinvolti contatti sconosciuti o elementi indesiderati, ma anche individuare persone precedentemente bloccate. Non è ancora chiaro quando la nuova funzione sarà rilasciata ufficialmente, ma tutti gli indizi lasciano presumere che sarà disponibile a partire dalla prossima versione dell’app, visto che i questi giorni i servizi che consentono di effettuare videochiamate sono in grande competizione e chi resta indietro rischia sostanzialmente di perdere fette importanti di utenti.