QR code per la pagina originale

Google Stadia Controller ora anche wireless su PC

Il controller di Google Stadia adesso funziona via wireless anche giocando su PC, basta collegarlo al servizio tramite la rete Wi-Fi.

,

Il controller wireless di Google Stadia sta finalmente superando alcuni dei suoi fastidiosi limiti iniziali. A partire da questa settimana, lo Stadia Controller non ha più bisogno di essere collegato al computer per permettere all’utente di giocare la browser.

Pertanto, il giocatore potrà dimenticarsi del cavo USB-C quando vorrà dare inizio a una sessione forsennata di Doom Eternal, o dilettarsi con altri titoli, il che può essere una bella notizia qualora stesse usando un laptop con poche porte. La funzione richiede solo di collegare il gamepad al servizio attraverso la rete Wi-Fi. Potrebbe non sembrare la più grande delle novità, ma avvicina Google Stadia al desiderio iniziale di BigG di avere la stessa esperienza di gioco su tutti i dispositivi. Pertanto, ora è possibile passare in modo relativamente semplice tra TV e PC.

Il supporto wireless per Google Stadia Controller sul web doveva essere abilitato a fine marzo, ma i possessori della piattaforma hanno dovuto attendere qualche settimana in più. A questo punto resta solo da capire quando si potrà collegare il controller via wireless anche con i dispositivi mobile. La speranza è quella di non dover attendere troppo tempo per poter contare sulla funzionalità.

La società di Mountain View si sta inoltre impegnando per aggiungere più smartphone all’elenco dei dispositivi compatibili con Stadia. Ora, anche la nuova serie OnePlus 8 si unisce alla lista. Fino a oggi, il servizio di cloud gaming era disponibile solo su dispositivi della serie Pixel, telefoni Samsung Galaxy, serie Razer Phone e il ROG Phone 2.