QR code per la pagina originale

Nuova mascherina smart in arrivo: si disinfetta via USB

Huami al lavoro per lanciare presto sul mercato Aeri, una mascherina smart personalizzabile e che si disinfetta tramite collegamento USB

,

L’emergenza coronavirus ha, tra le altre cose, inaugurato una nuova categoria di dispositivi che nelle prossime settimane sono pronti ad invadere il mercato. Stiamo parlando delle mascherine smart, di cui sono in fase di progettazione, test e sperimentazione diversi modelli, per adulti e per bambini. Con le mascherine dovremo conviverci ancora per un bel po’ di mesi, stando alle disposizioni governative, ragion per cui diverse aziende ne stanno creando per ogni uso e consumo. Tra le aziende più attive c’è Huami, che ha confermato in un’intervista al portale Techcrunch di essere al lavoro per una mascherina smart il cui nome in codice è Aeri.

Huami Aeri: la mascherina che si disinfetta via USB

Questa mascherina, secondo quanto annuncia la stessa Huami, sarà in materiale plastico trasparente per consentire il riconoscimento dei volti delle persone, garantendo dunque la sicurezza e al contempo le interazioni sociali. La caratteristica peculiare, però, sarà rappresentata dalle luci ultraviolette che, dopo aver collegato il dispositivo ad una porta USB del computer, disinfettano i filtri nel giro di 10 minuti. L’igienizzazione, puntualizza la società, avviene solo all’interno e non nella parte esterna, ma è anche dotata di filtri rimovibili N95, per filtrare almeno il 95% delle particelle presenti nell’aria. Per rendere la mascherina anche “trendy” e comoda, il design sarà personalizzabile tramite alcuni accessori, come un ventilatore che si rivela molto utile per migliorare la respirazione.

Huami: in arrivo app per monitorare il Covid-19 via Smartwatch

Huami conferma che la sua mascherina smart Aeri non sia l’unica novità su cui stanno lavorando per entrare nel settore dei prodotti per la salute. Grazie alla collaborazione con il Dr. Zhong Nashan, l’azienda sta lavorando anche per il monitoraggio delle malattie respiratorie tramite dispositivi indossabili. A tal proposito, Huami è al lavoro con la sanità tedesca per un’app che consenta il monitoraggio del Covid-19 tramite smartwatch.