QR code per la pagina originale

PayPal: pagare con lo smartphone e il codice QR

PayPal lancia in 28 Paesi (Italia inclusa) i pagamenti tramite codice QR: come si paga e si riceve denaro con uno smartphone e la nuova funzionalità

,

In un’economia globale nella quale si cerca di ridurre sensibilmente i pagamenti in contanti, PayPal rende ancora più completo il proprio portfolio di servizi. Divenuto negli anni un circuito di pagamenti affidabile e “amico” degli utenti, PayPal ha annunciato proprio in queste ore un importante update della propria app ufficiale con l’introduzione del supporto ai pagamenti tramite codice QR. Si tratta di una nuova funzionalità che renderà la vita più semplice si a chi deve pagare, sia agli esercenti delle piccole attività commerciali, che possono così evitare di dover fare un investimento importante per acquistare un dispositivo per i pagamenti contactless.

Tutto ciò che serve per pagare con la nuova funzionalità è un account PayPal, l’app ufficiale sul proprio smartphone e il QR Code (che può essere stampato su un foglio oppure visualizzato direttamente sul display del dispositivo). PayPal ha annunciato che il pagamento tramite codice QR è in fase di rollout in 28 Paesi, Italia compresa. Inoltre, per agevolare la ripresa in un momento di emergenza mondiale, il servizio rinuncia per un periodo limitato alle commissioni standard sulle transazioni effettuate da un venditore tramite QR code.

Paypal: pagare tramite codice QR

Per pagare tramite codice QR, una volta avviata l’app di PayPal presente sul nostro smartphone, non dobbiamo fare altro che portarci nella sezione Invia denaro, nella quale c’è una piccola icona di fianco alla casella per l’inserimento dei dati del beneficiario. Con un tap si apre l’interfaccia per scansionare il codice QR fornitoci dal venditore.

Paypal: ricevere denaro tramite QR code

Se dobbiamo ricevere denaro tramite codice QR (ricordiamo che i commercianti devono scaricare la versione business dell’app di PayPal), non bisogna fare altro che accedere al menu che appare selezionando l’icona blu circolare presente in basso a destra nell’interfaccia dell’app, poi creare il codice QR associato al proprio conto e mostrarlo all’acquirente.

Questa modalità di pagamento, tra le altre cose, viene incontro al distanziamento sociale previsto dalle misure restrittive, cui dovremo abituarci ancora per un po’ di tempo. Il commerciante, infatti, può esporre il proprio codice QR all’entrata dell’esercizio commerciale o nei pressi della cassa, consentendo all’acquirente di pagare senza doversi avvicinare troppo.