QR code per la pagina originale

WhatsApp: due novità nella versione per iPhone

WhatsApp si rinnova nella versione per dispositivi iOS: su iPhone la possibilità di condividere il numero tramite codice QR e proteggere i backup

,

Nella nuova versione beta di WhatsApp per dispositivi iOS ci sono alcune novità importanti, due nuove funzionalità su tutte che faranno felici i possessori di iPhone. Si tratta di cose di cui si parla da tempo, ma finalmente sono state implementate e presto saranno disponibili per tutti gli utenti dell’app di messaggistica più diffusa in assoluto. Stiamo parlando del codice QR per condividere il proprio numero di telefono e dei Password Backups, funzione tramite sui si può mettere il lucchetto ai backup del proprio account tramite una password.

Gli utenti iOS che hanno installata la versione beta 2.20.60.27 sul proprio iPhone possono testare subito la nuova funzionalità per la condivisione del numero, mentre l’altra novità è stata individuata da WaBetaInfo nel codice dell’app, ma non la si può ancora provare.

WhatsApp: condividere il numero di telefono con il codice QR

Già utilizzati su Facebook e Instagram, i codici QR sbarcano anche su WhatsApp per consentire di condividere il proprio numero di telefono quando conosciamo nuove persone o iniziamo a lavorare con nuovi colleghi. L’app di proprietà di Facebook introduce un QR code all’interno delle impostazioni, di fianco al proprio nome. Premendo sull’icona con i quattro quadratini si apre una nuova pagina che mostra il codice QR che possiamo inviare subito al nuovo amico o farglielo scansionare mostrandogli lo schermo del nostro smartphone. Se abbiamo inviato il codice QR ad una persona per errore, possiamo resettarlo premendo il tasto Reset QR Code.

WhatsApp: Password Backups dell’account

Dei Password Backups si è già vista traccia nella beta per Android, ma WhatsApp li sta implementando anche per i possessori di iPhone. In sostanza, si tratta di una nuova funzione che consente di proteggere con una parola chiave i backup dell’account in modo da metterli al riparo di attacchi hacker. Una volta inserito il proprio numero di telefono e scelta la password, il backup viene protetto con crittografia end-to-end, la stessa utilizzata per le chat, e sarà così più sicuro utilizzare lo stesso account su più smartphone. A differenza dei codici QR, questa nuova funzione non è ancora in fase di test, ma lo sarà presto.